Home > Webzine > Torna il ''Palazzo dei fiorentini'', visite anche agli scavi archeologici
sabato 14 dicembre 2019

Torna il ''Palazzo dei fiorentini'', visite anche agli scavi archeologici

12-03-2010

Si potranno visitare anche gli scavi archeologici sotto Palazzo Vecchio, domenica 14 marzo, in occasione del nuovo appuntamento del "Palazzo dei fiorentini", la giornata di apertura straordinaria e gratuita della sede del Comune ai nati e/o residenti a Firenze e provincia: dalle 9 alle 21 si potranno scoprire liberamente il Palazzo e il museo, oppure fare attività guidate. E appunto sarà anche possibile visitare l’antico teatro romano i cui resti si trovano ancora sotto il Palazzo. Da aprile, inoltre, le visite agli scavi saranno possibili in maniera più strutturata. Per partecipare alla giornata è necessario essere muniti della tessera ‘Un bacione a Firenze’: chi ha già partecipato alle precedenti ‘domeniche’, ne è già in possesso, mentre chi ne è sprovvisto può ritirarla gratuitamente presso la sede degli Urp (Uffici relazioni con il pubblico) della città.

Varie le attività previste, alcune prenotabili altre libere (fino ad esaurimento dei posti disponibili). Tra le attività libere ci sono la visita al camminamento di ronda e la visita al Camerino di Bianca Cappello, dalle 10 alle 13, ogni 20 minuti, e dalle 15 alle 18, sempre ogni 20 minuti.
Tra le attività da prenotare, ‘Memorie dal sottosuolo’, le visite agli scavi archeologici, dagli otto anni in su, che saranno guidate dalla Cooperativa archeologia e dureranno 45 minuti (alle 10, 11, 12, 15, 16 e 17). Il Museo dei ragazzi, come sempre, mette a disposizione animatori e guide per varie attività. Per esempio i ‘Percorsi segreti’ (Studiolo di Francesco I, Tesoretto di Cosimo, Salone dei Cinquecento e capriate, Scala del Duca), alle 10, 10.30, 11.30, 12, 15, 15.30, 16.30 e 17. Per i più piccoli c’è la ‘Favola profumata della natura dipinta’ (ore 10) e ‘La favola della tartaruga con la vela’ (ore 15). Per tutti (dagli 8 anni) ci sono poi ‘Alla tavola del duca’ (ore 10, Salotta); ‘Terra tonda o terra piatta’ (ore 16.30, Salotta); ‘La bellezza femminile tra Quattrocento e Cinquecento (ore 15), i ‘Consiglieri del Duca Cosimo I’ (ore 11.30) e ‘Invito alla reggia: incontro con la duchessa’ (ore 16.30, Quartieri monumentali). Libere invece le ‘incursioni’ di Giorgio Vasari che racconta la storia del Salone dei Cinquecento: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 interventi ogni 45 minuti. Per prenotazioni e informazioni ci si può rivolgere al call center del Museo dei ragazzi, 055-2768224.

Per ritirare la tessera del ‘Bacione a Firenze’, come detto, occorre rivolgersi agli uffici Urp. Nel Quartiere 1 si trova in piazza Madonna della Neve 1, al complesso ex Murate, 055-2001764, oppure 055-2001857. Al Quartiere 2 l’Urp è in piazza della Libertà 12 (055-2625028, 0552625027. L’Urp del Quartiere 3 è in via Tagliamento 4 (055-2767703, e 055-2767741). Al Quartiere 4 l’Ufficio è in via delle Torri 23 (055-2767120, e 055-2767147). Due uffici al Quartiere 5: il primo in via Carlo Bini 7 (055-431859 oppure, per non udenti, 055435871), e il secondo in piazza 1° Maggio a Brozzi (055-300279). Per tutti gli Uffici l’orario è dalle 9 alle 13 dal lunedì al venerdì, e il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.30. Gli Urp dei Quartieri 2, 3, 4 e 5 (via Carlo Bini) sono aperti anche il sabato dalle 9 alle 13.

(fonte: Ufficio Stampa del Comune di Firenze)