Home > Webzine > Apertura straordinaria dell’Archivio storico del Comune di Firenze
domenica 25 ottobre 2020

Apertura straordinaria dell’Archivio storico del Comune di Firenze

12-09-2010
Domenica 12 settembre 2010, dalle ore 17.00 alle ore 21.00 si terrà l'apertura straordinaria dell’Archivio storico del Comune di Firenze, con visite guidate e allestimento espositivo di documenti ottocenteschi. Tutti i fiorentini curiosi di riscoprire i tanti episodi di vita quotidiana che hanno avuto per protagonisti, nei secoli passati, da un lato le autorità comunali e dall’altro i loro concittadini, sono invitati a visitare le sale e i depositi del Palazzo Bastogi (via dell'Oriuolo, 33-35), splendida sede dell’Archivio della città che conserva una ricchissima documentazione in grado di far riemergere in tutta la loro freschezza e attualità storie e problemi di altri tempi, non troppo diversi dai nostri. I visitatori saranno guidati, accompagnati da attori che movimenteranno la visita, alla scoperta dei vari fondi - 30.000 unità archivistiche e 48.000 elaborati grafici- con l’osservazione diretta e con l’ausilio degli strumenti a disposizione: le banche dati che dagli anni ‘90 permettono di individuare, confrontare ed elaborare le fonti archivistiche. Potranno inoltre ammirare la splendida "sala di consultazione" e l’attrezzato "laboratorio di restauro" in grado di eseguire complessi interventi su disegni, legature antiche, carte alluvionate e attaccate da microrganismi. Le visite proseguiranno nei locali al piano terreno, recentemente recuperati in occasione del restauro dell’intero palazzo, dove, grazie all’allestimento espositivo: "Usciamo stasera…divertimenti e svaghi nella Firenze dell’Ottocento", saranno visibili alcuni documenti che illustrano come i fiorentini amavano divertirsi, quando in ogni stagione ogni occasione era buona per stare insieme, far baldoria e passare gran parte del tempo libero in mezzo alla gente, nei teatri, nei caffè, nei circoli o nelle piazze cittadine, partecipando a manifestazioni religiose o laiche che li portavano fuori dalle loro abitazioni. Per informazioni: www.comune.fi.it/archiviostorico/