Home > Webzine > ''L’Italia fra politica e cultura nelle pagine di Nuova Antologia''
venerdì 15 novembre 2019

''L’Italia fra politica e cultura nelle pagine di Nuova Antologia''

17-11-2010
Giovanni Puglisi, presidente della Commissione nazionale italiana per l’Unesco, inaugurerà mercoledì 17 novembre, la mostra documentaria su "L’Italia fra politica e cultura nelle pagine di Nuova Antologia", che si tiene a Firenze, nella sede della Biblioteca della Fondazione Spadolini (via Pian dei Giullari 36/a), per i 145 anni di pubblicazioni ininterrotte della prestigiosa testata: il professor Puglisi ricorderà il rilievo avuto dal periodico nel panorama nazionale ed europeo. L’evento, che si inquadra nel programma di Florence 2010, si avvale del logo ufficiale delle celebrazioni per il 150° dell’unità d’Italia, e si tiene in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Firenze e Arcus. Articolata in quattro sezioni (“L’Ottocento”, “L’età giolittiana”, “Il fascismo”, “La Repubblica”) la mostra ripercorre la vicenda culturale, politica e civile della nazione in un secolo e mezzo di storia, attraverso gli autori più prestigiosi nelle lettere, nelle scienze e nelle arti e il dibattito che nelle varie epoche ha caratterizzato la crescita della società italiana : fra i vari temi, l’emancipazione femminile, la funzione del credito e del risparmio, i rapporti fra le istituzioni, la tutela del patrimonio artistico, i problemi del mondo del lavoro e la questione meridionale, le relazioni fra Stato e Chiesa, l’apertura all’Europa. Fra i collaboratori di riferimento in questi centocinquant’anni figurano con i loro scritti Alessandro Manzoni, Edmondo De Amicis, Adolfo Venturi, Luigi Pirandello, Gaetano Salvemini, Giovanni Gentile, Enrico Fermi ,Guglielmo Marconi, Aldo Palazzeschi, Indro Montanelli, Riccardo Bacchelli, Giacomo Devoto, Giovanni Spadolini, Alessandro Galante Garrone, Mario Luzi, Carlo Azeglio Ciampi. Sono previsti incontri con le scolaresche in collaborazione con le Direzioni didattiche regionali. L’esposizione resterà aperta fino al 30 marzo 2011, con orario 9,30-17,30 dal lunedì al giovedì; visite guidate per le scuole su prenotazione 055/2336071.