Home > Webzine > San Salvi: Notte Kafka e gran finale di Mediarc
giovedì 14 novembre 2019

San Salvi: Notte Kafka e gran finale di Mediarc

21-11-2010
I Chille de la balanza propongono un week-end davvero speciale in quel di San Salvi! L’ex-città manicomio di Firenze ospita venerdì 19 novembre, a partire dalle ore 21, una Notte Kafka. La compagnia teatrale diretta da Claudio Ascoli riprende quest’anno la propria pluriennale ricerca sullo scrittore praghese; non è quindi un caso che i Chille abbiano deciso di offrire ai tanti innamorati di Kafka una serata da non perdere. Notte Kafka  propone due momenti cinematografici. Si comincia alle ore 21 con Il processo,  autentico capolavoro del 1962 di e con Orson Welles (ma anche  con Anthony Perkins, Jeanne Moreau, Romy Schneider…) dall’omonimo romanzo kafkiano. Si prosegue con Delitti e segreti, pellicola del 1991 con la regia di Steven Soderbergh e attori del calibro di Jeremy Irons, Alec Guinness e Theresa Russell. E’ questo un film tra fantasia e realtà, quasi un noir sulla vita e l’opera dello scrittore, il cui titolo originale è…Kafka!
Sabato 20 novembre alle ore 21  si chiude proprio a San Salvi  Mediarc,  festival internazionale di Architettura in video, diretto da Alberto di Cintio.
Il Festival, promosso e organizzato dal Dipartimento di Tecnologie dell’Architettura e design “P. Spadolini” dell’Università degli Studi di Firenze, è giunto alla sua decima edizione. Rappresenta un tradizionale appuntamento di visione e riflessione sulla rappresentazione dell’architettura, del design, della sostenibilità della proposta progettuale dell’ambiente costruito, ed è un significativo punto di riferimento sia per la comunità scientifica ed accademica che per un largo pubblico.
Nell’edizione 2010, l’anno del decennale, il tema guida è I filosofi e l’architettura articolato in due sezioni principali: Architettura e bellezza e Architettura e paura. Proprio quest’ultima sezione vivrà a San Salvi nel sottoprogetto Luoghi, architetture e la paura degli altri.
Nella serata sansalvina di sabato 20 novembre saranno proiettati i video premiati al Festival Mediamix “Habitat e culture”, a cura di Silvana Grippi e quelli di Modafad 2009. ma sarà soprattutto l’occasione di vedere in azione (con performance e video) i Chille de la balanza, che da sempre lavorano sul tema.
In questo evento speciale la compagnia teatrale intervallerà la proiezione di spettacoli “mitici” – la famosa Trilogia della vita con le perfomances Kamikaze, Macerie e Paure che segregarono un centinaio di spettatori nelle notti dell’11 settembre dal 2002 al 2004! – con interventi performativi dal vivo. Dino Campana, Pier Paolo Pasolini e Antonin Artaud ri-vivranno nelle parole, musiche e azioni di Max Larocca, affermato cantautore fiorentino, e di Claudio Ascoli, attore/performer  e leader storico dei Chille. L’evento si svolgerà in più luoghi sansalvini, come a svelare l’intimo legame tra architettura e paura così presente in un ex-manicomio.
L’ingresso alle due serate è libero, ma, dato il limitato numero di posti disponibili, si consiglia la prenotazione: telefono 055-6236195 o e-mail chille_@libero.it.
Per maggiori informazioni www.chille.it