Home > Webzine > ''Scuote l’anima mia Eros'' di Eugenio Scalfari
domenica 17 novembre 2019

''Scuote l’anima mia Eros'' di Eugenio Scalfari

18-05-2011
Mercoledì 18 maggio Eugenio Scalfari presenta "Scuote l’anima mia Eros" nell'ambito del ciclo di incontri "Leggere per non dimenticare" curato da Anna Benedetti alla Biblioteca delle Oblate, in via dell'Oriuolo 26, alle ore 17.30. La presentazione sarà introdotta da Alberto Asor Rosa.
Le passioni, i rimpianti, gli slanci di uno degli uomini che con più lucidità e sapienza ci hanno raccontato il nostro tempo. «Vivetela bene la vostra piccola vita perché è la sola e quindi immensa ricchezza di cui disponete. Non dilapidatela, non difendetela con avarizia, non gettatela via oltre l’ostacolo. Vivetela con intensa passione, con speranza e allegria». L'autore ha sempre cercato di farsi attraversare dalla luce della razionalità, senza tuttavia nascondersi che la conoscenza e il sapere hanno il loro fondo oscuro nella malinconia. 
Eugenio Scalfari dopo aver collaborato al "Mondo" di Pannunzio, è stato nel 1955, tra i fondatori de "L'Espresso" che ha diretto dal 1963 al 1968. Nel 1976 ha fondato il quotidiano "la Repubblica" che ha diretto fino al 1966 e di cui, oggi, è editorialista. Tra i suoi libri ricordiamo La sera andavamo in via Veneto. Storia di un gruppo dal “Mondo” alla “Repubblica” (1986), Incontro con io (1994), Alla ricerca della morale perduta (1995), Il labirinto (1998), La ruga sulla fronte (2001) Razza padrona, con Giuseppe Turani, (1974, 1998), L'uomo che non credeva in Dio (2008), Per l’alto mare aperto (2010).
Info: www.leggerepernondimenticare.it