Home > Webzine > Firenze e Isfahan: foto di Maziar Boostandoos al Palagio di Parte Guelfa
lunedì 11 novembre 2019

Firenze e Isfahan: foto di Maziar Boostandoos al Palagio di Parte Guelfa

05-07-2011
Fino al 17 luglio la mostra del giovane fotografo iraniano Maziar Boostandoos sarà allestita al Palagio di Parte Guelfa di Firenze (piazza di Parte Guelfa), e visitabile tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.00 e dal lunedì al sabato anche dalle 15.00 alle 19.00.
Protagoniste dell'esposizione, inaugurata dall’assessore all'Università e alle Politiche Giovanili Cristina Giachi, sono Firenze e Isfahan, due città lontane eppure vicine per vocazione, storia e bellezza, non a caso gemellate dal 1998.
Ecco dunque una straordinaria galleria di immagini per testimoniare visioni e similitudini tra le due città e “un modo per far comprendere che l’Iran non è solo quello che si legge nelle cronache dei giornali – spiega l’autore – ma è un paese ricco di bellezze e di cultura”.
Isfahan è una delle città più antiche dell’Iran e divenne importante nel '500 sotto la dinastia Safavide, con lo Shah Abbas il Grande, il quale le diede l'impronta architettonica che tuttora vanta.
Maziar Boostandoost è nato a Teheran nel 1983, da 5 anni vive a Firenze dove studia disegno industriale. Dall’età di 12 anni ha cominciato a dipingere ed ha già esposto le sue opere in diverse mostre fra Iran e Italia; da 7 anni ha scelto la strada della fotografia, che è diventata il suo mestiere. Info: www.comune.fi.it