Home > Webzine > ''L'orma di Ginolia'' di Bernardo Baratti al Melbookstore
venerdì 30 ottobre 2020

''L'orma di Ginolia'' di Bernardo Baratti al Melbookstore

06-10-2011

Giovedì 6 ottobre Bernardo Baratti presenta "L'orma di Ginolia" al Melbookstore Seeber, in via de' Cerretani 16r, alle ore 21.15.
Alla presentazione del libro, edito da Moby Dick, intervengono insieme all'autore Elisabetta De Troia e Ernestrina Pellegrini. Angela Giuntini leggerà brani dell'opera.
Il romanzo, narrato in prima persona, racconta la storia di un intellettuale cinquantenne che ottiene il permesso di abitare a Ginolia: una borgata in cui vivono solo donne.
Il protagonista, Niccolò Maria Indistumi Casti, ha un rapporto assai singolare con la “verità” così da venire presto in urto col Comitato per la difesa dei diritti della Libera Repubblica di Ginolia, rimanendo a lungo in bilico fra “esser cacciato e venire accettato”. Una giovane pianista che patisce l’incontro con la felicità, una prostituta, una suora di clausura, un’amica al cui funerale egli assiste per caso, una donna che ha senso soltanto nel suo sotterraneo “limitare”, una violinista capace di guardare soltanto “ i contorni delle cose”, fra i vari incontri del protagonista che attraversa spazio e tempo fra letture e amicizie, amori consapevoli e inconsapevoli, Musica e Morte.
Un viaggio dentro e fuori di sé ma cos’è dentro e cos’è fuori? Cos’è realtà e cos’è fantasia? Cos’è memoria immaginata e cos’è vita vissuta? Forse nient’altro che gioco simbolico di scambio dei ruoli. Un romanzo dove trovano posto, fra l’altro, l’arcano racchiuso nella lettera della “sconosciuta” Dorothy, l’attrazione per i territori periferici del sapere dell’irraggiungibile Ginodea, “la luce azzurra dell’anfratto”, l’allucinazione letteraria.
L’opera si conclude con un’altra voce narrante, quella di Livia che nell’accompagnare Niccolò, come prima Viven, all’incontro con quell’ultimo capriccio della vita rivelerà qualcosa di nuovo al lettore, attraverso la commossa nostalgica rievocazione di due anime e due corpi in ricordo di quella vita sognata prima della nascita.
Info: www.melbookstore.it