Home > Webzine > Andrea Molesini presenta ''Non tutti i bastardi sono di Vienna''
giovedì 28 maggio 2020

Andrea Molesini presenta ''Non tutti i bastardi sono di Vienna''

28-10-2011
Venerdi 28 ottobre 2011 alle ore 18.00 Andrea Molesini presenta il suo libro "Non tutti i bastardi sono di Vienna" nella Sala degli Elementi in Palazzo Vecchio, è previsto anche l'intervento dell'Assessore Cristina Giachi. Andrea Molesini ha curato e tradotto opere di poeti americani: Ezra Pound, Charles Simic, Derek Walcott, ha scritto storie per ragazzi tradotte in varie lingue, "Non tutti i bastardi sono di Vienna" è il suo primo romanzo, con cui ha vinto il Premio Campiello 2011.
Il libro racconta il periodo tra il 9 novembre 1917 e il 30 ottobre 1918 in cui Villa Spada, vicino al Piave, nei giorni della disfatta di Caporetto, diventa dimora del comando austriaco e teatro di un dramma romantico e patriottico disteso su un fondo nascosto di miserie.
Nella villa vivono i signori: il nonno Guglielmo Spada, un originale, e la nonna Nancy, colta e ardita; la zia Maria, che tiene in pugno l’andamento della casa; il giovane Paolo, diciassettenne, orfano, nel pieno dei furori dell’età; la giovane Giulia, procace e un po’ folle, con la sua chioma fiammeggiante, con la servitù: la cuoca Teresa, dura come legno di bosso e di saggezza stagionata; la figlia stolta Loretta, e il gigantesco custode Renato, da poco venuto alla villa.
La storia, che Paolo racconta, inizia con l’insediamento nella grande casa del comando militare nemico, che si rivela un crudo episodio di violenza su fanciulle contadine e di derisione del parroco del villaggio,creando un desiderio di rivalsa e lasciando un senso di basso orizzonte, una claustrofobia, che persiste ironicamente nel contrasto con lo spazio immenso delle operazioni di guerra. L'ingresso è libero.
Per informazioni: www.libreriaedison.it