Home > Webzine > ''Visioni Periferiche'' di Tim Parchikov alla Galleria Fotografica Fnac
mercoledì 20 novembre 2019

''Visioni Periferiche'' di Tim Parchikov alla Galleria Fotografica Fnac

09-01-2012
Fino al 19 febbraio è in mostra "Visioni Periferiche" di Tim Parchikov alla Galleria Fotografica Fnac I Gigli al Centro Commerciale I Gigli, in via San Quirico 165, a Campi Bisenzio. "Visioni Periferiche", ad ingresso libero, di Tim Parchikov, presentato per la prima volta a Parigi al Mois de la Photo 2010 e successivamente al festival della giovane fotografia europea Circulation(s), viene ospitato ora nelle Gallerie Fnac italiane grazie alla collaborazione con la Casa della Fotografia e il Multimedia Art Museum di Mosca.

"Questa serie di immagini è dedicata ai quartieri che sono sorti prevalentemente negli ultimi vent'anni. Mosca ha sempre conosciuto un'urbanizzazione fulminea e intermittente. Quartieri che in tempi recenti offrivano atmosfere diverse oggi respirano tutti lo stesso clima urbano. Sono cresciuto in un cosiddetto "quartiere dormitorio", Yasenevo. Nelle immagini di Yasenevo degli anni '70, si vedono le vacche che brucano l'erba nei prati che lambiscono i boschi. Da allora, i boschi sono stati abbattuti e gli acquitrini prosciugati per lasciare spazio a giganteschi casermoni. Visti dal basso, da una prospettiva umana, questi quartieri sembrano avere una struttura caotica e incoerente. La loro simmetria diventa visibile sono sulle mappe della città o su Google Earth e questo fatto li avvicina, singolarmente, ai grandi complessi dei tempi egizi o aztechi. A partire dagli anni '90, il polso della città ha iniziato a pulsare a un ritmo sempre più frenetico. La capitale si sviluppa a una velocità spaventosa, ma questi cambiamenti riguardano soprattutto il centro città, mentre la periferia, luogo di residenza della maggioranza dei moscoviti, evolve in modo più lento, ma anche più naturale. Queste mutazioni non sono altrettanto salienti, né altrettanto brutali: non si lasciano cogliere con la stessa facilità, ma possono comunque essere documentate".
Tim Parchikov

Info: www.fnac.it