Home > Informazioni > Centri Giovani > Le Piagge, servizi educativi online con Isola, La Prua e L'Approdo
giovedì 28 maggio 2020

Le Piagge, servizi educativi online con Isola, La Prua e L'Approdo

14-04-2020
Un aiuto per fare i compiti e per seguire la scuola online ma soprattutto per continuare ad intervenire nelle situazioni di rischio e di marginalità che coinvolgono tanti bambini e ragazzi. Ripartono oggi i servizi educativi delle Piagge e delle sue realtà, quindi il centro giovani Isola, la ludoteca La Prua e il centro di aggregazione L'Approdo, servizi del Comune di Firenze gestiti dalla cooperativa Il Girasole aderente al Consorzio Co&So. Saranno 47 i bambini e gli adolescenti coinvolti, oltre a 20 nuclei familiari.

Una riapertura non fisica, ovviamente, ma virtuale attraverso pc o telefono, resa possibile grazie all’impegno della Direzione Istruzione del Comune di Firenze che in queste settimane di emergenza coronavirus si sta adoperando per garantire servizi per le fasce più deboli. Gli operatori forniranno attività di supporto didattico in collaborazione con le scuole, reperendo i compiti per i bambini e i ragazzi ed aiutandoli nell’attività educativa.

Questa emergenza rischia di penalizzare le fasce più deboli e gli studenti a rischio dispersione scolastica – hanno detto l’assessore all’educazione Sara Funaro e il presidente del Q5 Cristiano Balli – che con le scuole chiuse hanno più difficoltà a continuare i percorsi educativi. Noi abbiamo il dovere di dare supporto a chi ne ha bisogno e offrire pari opportunità nel seguire la didattica a distanza e i percorsi scolastici. Per questo come Comune abbiamo lavorato insieme alla cooperativa Il Girasole per far ripartire i servizi educativi de Le Piagge e di tutte le sue realtà. In questo periodo la nostra attenzione è ancora più alta su chi ha più difficoltà, perché dobbiamo scongiurare che la sospensione delle lezioni in classe aumenti il rischio di dispersione scolastica. Grazie al lavoro coordinato di tutti adesso riparte anche questo servizio fondamentale per colmare eventuali disparità fra studenti”.

E’ fondamentale non perdere il contatto con i nuclei familiari più fragili che possiedono meno strumenti per affrontare un momento come questo - commentano Claudia Calafati, responsabile area Educazione del Consorzio Co&So e Marilena Macchia della cooperativa Il Girasole - La riattivazione del servizio servirà anche a monitorare gli utenti, le loro condizioni e le necessità. La capacità di reazione dell’intero sistema è stata importante, soprattutto quella riscontrata nelle istituzioni, in particolare della Direzione Istruzione del Comune di Firenze, e del sistema cooperativo che ha mostrato quanto sia importante soprattutto negli ambienti più a rischio”.

I servizi educativi delle Piagge seguono da oltre 20 anni una media giornaliera di 70 utenti. Nel 2019 sono state 13.874 le frequente con ottimi risultati anche in termini di lotta alla dispersione scolastica.

Fonte: www.comune.fi.it (Ufficio Stampa)