Home > Informazioni > Centri Giovani > "Periferie del mondo giovanile", Cineforum gratuito con 4 film al Centro Giovani Sala Gialla
sabato 25 giugno 2022

"Periferie del mondo giovanile", Cineforum gratuito con 4 film al Centro Giovani Sala Gialla

15-06-2022
Da mercoledì 15 giugno 2022, alle ore 21.00, il Centro Giovani Sala Gialla di Firenze, in via Felice Fontana 22, propone "Periferie del mondo giovanile, un viaggio tra le difficoltà e la voglia di riscatto", il Cineforum con proiezioni a ingresso gratuito con introduzione a cura del Dott. Stefano Barbieri.

Programma

Mercoledì 15 giugno ore 21.00
L'ODIO
è un film del 1995 scritto e diretto da Mathieu Kassovitz, vincitore del Premio per la miglior regia al Festival di Cannes.Una giornata in una delle tante banlieue parigine. Un giorno uguale a molti altri per l'ebreo Vinz, il maghrebino Said e il nero Hubert. Se non fosse che un loro amico, il sedicenne Abdel, è stato pestato dalla polizia in seguito agli scontri della notte precedente e adesso è sospeso tra la vita e la morte in ospedale. Un film folgorante, con dialoghi battenti, dal ritmo teso e serrato, che non lascia un attimo di respiro, girato in uno splendido bianco e nero, sporco e allucinato.

Mercoledì 22 giugno ore 21.00
ALL EYES ON ME
Film del 2019 diretto da Benny Boom, che ripercorre la vita del rapper Tupac Shakur. L'infanzia di Tupac è caratterizzata dagli insegnamenti della madre Afeni membro dei Black Panthers, che sottolinea al figlio le ingiustizie a cui la popolazione afro-americana deve sottostare . Tupac, è stato un rapper, attivista e attore statunitense, è considerato uno dei migliori e più influenti rapper di tutti i tempi, nonostante la breve carriera musicale e la morte a soli venticinque anni, ancora oggi amato dalle giovani generazioni.

Mercoledì 29 giugno ore 21.00
LA PARTE DEGLI ANGELI
Film del 2012 di Ken Loach in cui torna a riflettere sulla commedia umana, arte nella quale è indiscutibilmente maestro. Sceglie lo scenario della Glasgow che ama e ci offre il ritratto di uomini segnati dalla vita privilegiando tra tutti quello del giovane Robbie. È a quelli che questo nostro mondo libero etichetta come irrecuperabili che, ancora una volta rivolge la sua attenzione. Perché Loach è convinto che la possibilità di un riscatto sociale vada più che mai offerta in questi nostri tempi in cui il Dio Mercato reclama ingenti e quotidiani sacrifici umani. Il giovane Robbie, già recidivo, evita il carcere perché il giudice decide di puntare sulla sua capacità di recupero visto che la sua altrettanto giovane compagna sta aspettando un figlio. Viene così affidato a Rhino che è il responsabile di un gruppo di persone sfuggite al carcere e condannate a compiere lavori socialmente utili. Dopo aver assistito a un pestaggio, di cui Robbie diviene vittima nel momento in cui decide di andare in ospedale per vedere il bambino, Rhino decide di aiutarlo. Scoperta la sua particolare sensibilità gustativa per quanto riguarda i vari tipi di whisky decide di introdurlo nell'ambiente. È così che a Robbie e ad alcuni suoi compagni di rieducazione viene l'idea di un 'colpo' del tutto anomalo che però potrebbe offrire loro un futuro sereno.

Martedì 5 luglio ore 21.00
I MISERABILI
Un film di Ladj Ly del 2019, A oltre vent’anni da L’odio il cinema d’oltralpe fornisce una nuova perla che attraversa le banlieue della metropoli fermandosi per in un piccolo sobborgo di una capitale in festa per i mondiali appena vinti, unica fonte d’unione per una nazione divisa in quartieri borghesi e dormitorio, e luogo letterario narrato da Victor Hugo nel suo romanzo più celebre. L’agente Stéphane Ruiz, appena arrivato nella Brigata anti-criminalità di Montfermeil, viene affiancato a Chris e Gwada, agenti esperti che pattugliano da molti anni le strade del quartiere. Da subito Ruiz s’accorge che le tensioni fra le varie minoranze e la polizia potrebbero facilmente sfociare in violenza.

Per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/events/736522837695051/