Home > Portale Donna > News ed Eventi > Il Giardino dei Ciliegi: il documentario "Alba Meloni" dedicato alla partigiana Stella
domenica 02 ottobre 2022

Il Giardino dei Ciliegi: il documentario "Alba Meloni" dedicato alla partigiana Stella

13-09-2022
Il Giardino dei Ciliegi - Centro ideazione donna (via dell'Agnolo 5), martedì 13 settembre alle ore 18.00, organizza nei propri spazi la proiezione del documentario "Alba Meloni. Stella nelle mie stanze" alla presenza della regista Nadia Pizzuti, in dialogo con Clotilde Barbarulli, Maria Grazia Campus e Sara Di Giacomo. Con la partecipazione di Le Musiquorum.

Alba Meloni era una staffetta partigiana che, da giovanissima, partecipò alla resistenza a Roma con il nome di battaglia Stella. Dopo la liberazione divenne funzionaria del Pci e gli ultimi 30 anni della sua vita li trascorse nel rione Testaccio, dove rimane una figura molto popolare. Il documentario è dedicato a lei, alla sua storia individuale intrecciata alla Storia collettiva e alla "relazione" che l'autrice ha instaurato con il suo personaggio e con i suoi libri, i suoi mobili e i suoi oggetti mescolati ai propri nell'appartamento dove abita, che fu di Alba e nel quale la partigiana visse fino alla morte.

Nadia Pizzuti è giornalista, cineasta e scrittrice, è nata a Roma nel 1957. Si è laureata in scienze politiche a Bologna e ha studiato cinema a Parigi. Negli anni Novanta ha diretto la sede dell'agenzia ANSA a Teheran, prima corrispondente donna della stampa internazionale accreditata nell'Iran post-rivoluzionario. Alla fine degli anni Novanta ha scritto e realizzato alcuni cortometraggi con il gruppo femminista romano ‘Una volta per tutte', tra cui Carte false, presentato al Festival internazionale del film femminista di Parigi, e Vicine di casa, dedicato alle donne della ex Jugoslavia. Una sua sceneggiatura, Idillio, ha avuto una segnalazione della giuria al Festival Internazionale Gay e Lesbico di Torino (1996). Nel 2011 ha lasciato l'ANSA ed è tornata a dedicarsi al cinema, organizzando tra l'altro una rassegna intitolata Cinepioniere, da Alice Guy a Dorothy Arzner alla Casa internazionale delle donne di Roma, poi portata in altre sedi e all'estero. Nel 2012 ha realizzato il documentario Amica nostra Angela, dedicato alla filosofa femminista napoletana Angela Putino. Il film è stato presentato tra l'altro alla Casa internazionale delle donne di Roma, alla Libreria delle donne di Milano, al Circolo della rosa di Verona e in due rassegne, “Funzione guerriera” a Reggio Emilia e il festival di cinema Some Prefer Cake di Bologna. Nel 2015 ha realizzato il documentario Lina Mangiacapre. Artista del femminisimo, su un'altra figura di spicco del femminismo napoletano.

Per maggiori informazioni: www.ilgiardinodeiciliegi.firenze.it