Città di Firenze
Home > Portale Donna > News ed Eventi > "Essere Donna in Iran" incontro e mostra fotografica alla Biblioteca delle Oblate di Firenze
venerdì 14 giugno 2024

"Essere Donna in Iran" incontro e mostra fotografica alla Biblioteca delle Oblate di Firenze

11-03-2023
Sabato 11 marzo 2023, alle ore 17.00, la sala conferenze Sibilla Aleramo della Biblioteca delle Oblate di Firenze (via dell'Oriuolo, 24) ospita l'incontro dibattito "Essere Donna in Iran" organizzato dall'Associazione Donne Libere Iraniane in collaborazione con il Movimento Donna Vita Libertà di Firenze. L'incontro verterà sulla condizione della donna e sulla situazione attuale in Iran attraverso le testimonianze di attiviste, la lettura di poesie e la proiezione di video. Partecipano: Laura Boldrini, Deputata; Cristina Giachi, Presidente della Commissione istruzione, formazione, beni e attività culturali della Regione Toscana; Benedetta Albanese, Assessora Diritti e Pari opportunità del Comune di Firenze; Sara Funaro, Assessora Educazione, welfare e immigrazione del Comune Firenze; Letizia Perini, Consigliera Città Metropolitana di Firenze. Durante l'incontro si susseguiranno gli interventi di: Susanna Agostini, Commissione Pace e Diritti - Comune di Bagno a Ripoli; Maryam Amir Farshi, Artista e poetessa; Ghazal Azad, Artista; Chala, sociologa e scrittrice; Fatemeh Haidari, calciatrice e attivista afghana; Farzeh Mardani, Università di Bologna; Gloria Mazlum, Comunità Baha'ì; Sabri Najafi, Associaizone Donne Libere Iraniane; Fereshteh Rezaeifar, attivista; Carmine Sanchrico, autore del progetto fotografico; Zahra Tofigh, consulente legale immigrazione; Arezou Yaghoubi, artista; Sylvia Zanotto, artista. Moderano Marisa Nicchi (già deputata) e Severino Saccardi della rivista Testimonianze.

Nel corso dell'incontro saranno condivisi i messaggi inviati per l'occasione da Narges Mohammadi, attivista per i diritti umani e Vicepresidente del Centro per i difensori dei diritti umani in Iran, già insignita, tra gli altri, dei premi Langer (2009), Per Anger (2011) e Olof Palme (2023) ed attualmente detenuta nel carcere di Evin a Tehran dove sconta una pena per propaganda contro il regime e dichiarazioni contro la pena di morte e da Nasrin Soutodeh, celebre avvocata ed attivista per i diritti umani, già insignita, tra gli altri, del premio Sacharov (2012) e delle chiavi della città di Firenze (2020).

Nell'occasione sarà inaugurata la mostra fotografica a cura di Carmine Sanchirico "La Rosa e l'Usignolo. Il canto della libertà…", un viaggio fotografico attraverso il Paese e la sua cultura, per dare voce a chi lotta per i diritti e la libertà, guidati dai versi dei poeti più importanti della letteratura persiana moderna e contemporanea recitati in video dalle attiviste del Movimento Donna Vita e Libertà. La mostra è aperta al pubblico fino al 25 marzo 2023 ed è visitabile gratuitamente negli orari di apertura della Biblioteca compatibilmente con altre iniziative previste nella sala.

L'iniziativa fa parte della rassegna "Si scrive Marzo si legge Donna" promossa dalle biblioteche comunali fiorentine con un ricco programma di eventi, reading, presentazioni di libri, incontri e dibattiti sulla condizione femminile di ieri e di oggi e per una sempre maggiore consapevolezza delle donne del domani. Il fondamentale ruolo femminile nella storia, nell’arte, nella letteratura e nella scienza rivisitato attraverso una lunga lista di incontri nelle biblioteche, tutti a ingresso libero, per riflettere sulla condizione femminile e conoscere donne che hanno cambiato la storia.

La partecipazione è gratuita ed è consigliata la prenotazione, tramite la piattaforma online dedicata https://servizi.055055.it/flores-frontoffice/#/FIRENZE/reservation/new/E11YE oppure contattando la Biblioteca al numero 055 261 6512 e all'indirizzo bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

Per maggiori informazioni: https://cultura.comune.fi.it