Città di Firenze
Home > Portale Donna > News ed Eventi > Lilt Firenze: sfilata di pazienti e operatrici con abiti simbolo della lotta contro il tumore
mercoledì 21 febbraio 2024

Lilt Firenze: sfilata di pazienti e operatrici con abiti simbolo della lotta contro il tumore

13-10-2023
Pazienti e operatrici di Lilt Firenze sfilano contro il tumore. Venerdì 13 ottobre 2023, alle ore 17.30, 20 donne Lilt saliranno sulla passerella allestita nel Museo di Santa Maria Novella, per l'evento “La bellezza ritrovata” organizzato dall'inserto Buone Notizie del Corriere della Sera. Ognuna di loro ha donato un indumento riconducibile a un momento particolare del proprio percorso di malattia, diagnosi e cura, accompagnandolo con poche righe che raccontano i ricordi e le emozioni a cui è legato. Le donne sono tutte pazienti del Centro di Riabilitazione Oncologica Ispro-Lilt di Villa delle Rose. Gli indumenti sono stati interpretati e portati a nuova vita dagli stilisti Antonio e Patrizia Marras, che li hanno trasformati in alti capi, mutando simbolicamente il dolore in gioia, la fatica in bellezza. All'iniziativa parteciperanno anche la squadra di calcio storico fiorentino dei Verdi di San Giovanni, Fabio Canino come arbitro d’eccezione, Paolo Bazzani come regista. Insieme alle donne Lilt sfileranno anche testimonial come l’artista Nada, l’assessora comunale al Welfare Sara Funaro, l’attrice Daniela Morozzi, la presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana Antonella Mansi, la modella Amy Bello, tutte le “modelle” saranno truccate e acconciate dallo staff di L’Oreal Italia e la Roche-Posay, partner del progetto. Parteciperà anche la vicepresidente della Regione Stefania Saccardi.

Le donne Lilt sono donne tenaci che sanno trasformare la malattia, il dolore in occasioni di rinascita. La sfilata dà loro l'opportunità di raccontare, orgogliosamente, il percorso che hanno fatto o stanno facendo, mettendosi in gioco. Ringraziamo Corriere della Sera Buone Notizie per aver portato questo progetto anche a Firenze e averci coinvolto” afferma Alexander Peirano, presidente Lilt Firenze.

La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) è un Ente pubblico che opera sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica. L’impegno dell'associazione nella lotta contro il cancro si sviluppa principalmente su tre fronti: la prevenzione primaria (stili e abitudini di vita), quella secondaria (promozione di una cultura della diagnosi precoce) e l’attenzione verso il malato, la sua famiglia, la riabilitazione e il reinserimento sociale. La Lega è presente su tutto il territorio nazionale con 106 sezioni provinciali, organismi associativi autonomi che operano nel quadro delle direttive e sotto il coordinamento della Sede Centrale di Roma e dei Rispettivi Comitati Regionali. La LILT- Sezione di Firenze ONLUS è presente a Firenze e Provincia con progetti e attività rivolti a tutti i cittadini - sia alle persone ammalate, sia a coloro che non sono personalmente coinvolti nella malattia - e si prefigge l’obiettivo di dare appoggio prima (prevenzione ed educazione alla salute tra i giovani e nelle scuole, gruppi per smettere di fumare, informazione, diagnosi precoce), durante (C.A.M.O., il servizio di assistenza domiciliare al malato oncologico) e dopo la malattia oncologica (“Donna come prima”, il servizio di rieducazione psico-sociale per le donne operate al seno).

Per maggiori informazioni: www.legatumorifirenze.it