Home > Portale Donna > News ed Eventi > Festival di Cinema e Donne per "Apriti Cinema" al Piazzale degli Uffizi
domenica 25 luglio 2021

Festival di Cinema e Donne per "Apriti Cinema" al Piazzale degli Uffizi

26-07-2021
Due documenti, uno storico e uno contemporaneo, che hanno segnato e segnano alcune delle tappe per l’emancipazione delle donne, la loro autonomia, il pieno riconoscimento dei diritti umani. Lunedì 26 luglio dalle ore 21.30 in occasione di Apriti Cinema, rassegna curata da Quelli dell’Alfieri al Piazzale degli Uffizi insieme al Cinema La Compagnia per l’Estate Fiorentina, anche il Festival di Cinema e Donne presenterà due titoli.

"Processo per stupro: l'arringa di Lagostena Bassi" di Loredana Dorti (1979) Interviene Marina Capponi, membro del Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Firenze.
In "Processo per stupro", il primo processo ripreso dal vivo dalle telecamere Rai, nel tribunale di Latina l'avvocata Tina Lagostena Bassi - che ci ha lasciati il 4 marzo 2008 - ha difeso la giovane vittima di uno stupro non solo dagli artefizi della violenza, ma anche dai loro legali: le requisitorie tendevano, infatti, a dimostrare presunti atteggiamenti sconvenienti o una "colpevole" passività della ragazza, che avrebbero attenuato, se non addirittura giustificato, la gravità del gesto. Di questa condizione di dolorosa discriminazione Tina Lagostena Bassi, che per quaranta anni si è battuta per l’affermazione dei diritti delle donne, denuncia tutta la drammaticità.

A seguire "Nasrin" di Jeff Kaufman (2020) | Sarà presente Sabri Najafi del Movimento Donne Iraniane.
Voce narrante Olivia Colman, girato in segreto e rischiando la vita, questo film traccia il ritratto di Nasrin Sotoudeh, un’avvocata molto famosa in Iran come attivista per i diritti umani di tutte le minoranze. Ma è la difesa della vita quotidiana delle donne che l’ha portata in carcere nel 2018, dove sconta la condanna a 38 anni di prigione e 148 frustate. In questo documentario empatico e straordinario, Nasrin incontra il grande regista Jafar Panahi e Shirin Ebadi, Premio Nobel per la Pace, insieme a tanti altri che ora, in Iran e dappertutto, resistono al cinismo e preparano il futuro della democrazia attraverso l’arte.

L’ingresso ad Apriti Cinema è sempre gratuito, ma è necessario prenotare mandando una mail a spazioalfieri@gmail.com a partire dalle ore 10.00 del giorno precedente alla proiezione. L’accesso all’arena sarà consentito a partire da 45 minuti e fino a 10 minuti prima dell’orario di inizio dell’evento. Il posto numerato assegnato in fase di prenotazione va sempre rispettato.