Home > Informazioni > Lavoro & Concorsi > Agenzia delle Entrate: maxi concorso per dirigenti di seconda fascia
martedì 18 giugno 2019

Agenzia delle Entrate: maxi concorso per dirigenti di seconda fascia

06-02-2019
L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato 2 concorsi pubblici per la selezione di nuovi dirigenti di seconda fascia. I posti sono in totale 160 così ripartiti:
- 150 da destinare in via prioritaria alla direzione di uffici preposti ad attività operative di gestione, riscossione e contenzioso dei tributi;
- 10 da destinare in via prioritaria alla direzione di uffici preposti ad attività operative di gestione dei servizi catastali.

I requisiti richiesti ai candidati sono stringenti. Possono infatti presentare la domanda:
-i dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, muniti di laurea, che abbiano compiuto almeno cinque anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, di concerto con il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, almeno tre anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea. Per i dipendenti delle amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni;
-i soggetti in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, muniti del diploma di laurea, che hanno svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali;
-coloro che hanno ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni, purché muniti di diploma di laurea;
-i cittadini italiani, forniti di idoneo titolo di studio universitario, che hanno maturato, con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.

È prevista la valutazione dei titoli e lo svolgimento di due prove d’esame (scritta e orale) che testeranno le capacità cognitive e le competenze manageriali dei candidati. In base al numero di domande pervenute potrebbe svolgersi anche una prova preselettiva che consisterà in un questionario strutturato in due parti. La prima parte con quesiti riguardanti il diritto tributario e la scienza delle finanze nonché l’ordinamento e le attribuzioni dell’Agenzia delle entrate; la seconda riguarderà, invece, problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell’ambito degli studi sul comportamento organizzativo.

Scadenza: 4 marzo 2019.

Info: https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/home