Home > Informazioni > Occasioni > Boogie Woogie, Swing e Rock'n'Roll: corsi di ballo con Rodolfo Banchelli
sabato 23 marzo 2019

Boogie Woogie, Swing e Rock'n'Roll: corsi di ballo con Rodolfo Banchelli

29-10-2018

Il cambio dell’ora segna proprio l’inizio dell’autunno; stagione per molti malinconica, ma che porta anche la voglia di riprendere ad allenarsi per rimettere in forma il fisico, combattendo la pigrizia. All’uopo c’è qualcosa di alternativo (o, per i più attivi, complementare) alla palestra: un’attività che fa bene alla mente, oltre che al fisico, che cancella lo stress e porta il sorriso, non di rado favorendo anche la socializzazione con persone nuove. È questo che fa la danza e, nella vasta offerta dei generi tornati di gran moda da qualche tempo come il Boogie Woogie e lo Swing, c’è una particolarissima proposta del maestro dei maestri, nel genere: Rodolfo Banchelli, già campione prima europeo e poi mondiale di boogie woogie e rock’n’roll.

Non soltanto, con Rodolfo Banchelli, sono appena iniziati e ancora accolgono allievi di tutti i livelli (anche principianti) i corsi presso «Art de la danse» all’Isolotto (il mercoledì alle 21), al Circolo MCL di Mantignano (via del Chiuso 2, il lunedì alle 21), alla Casa del Popolo di Badia a Settimo (il martedì alle 21), ma c’è anche una grossa novità: come ci sono il cuoco o il concerto o il teatro a domicilio, si può avere la lezione di ballo a domicilio: un thè, un pasticcino e poi si smaltisce con un giro di danza sotto la guida di un maestro più che titolato, dopo aver preso appuntamento e organizzato il gruppo.

Muoversi al ritmo dei brani delle orchestre degli anni Trenta - Quaranta o delle canzoni di Frank Sinatra aiuta a stare bene, con una musica elegante e senza tempo. Banchelli mette la sua esperienza a disposizione tanto di chi ancora non muove un passo quanto di chi balla già e vuole perfezionarsi nei generi di cui il maestro è specialista. Oltre ai metodi tradizionali, ne ha messo a punto uno nuovo, che si chiama Body Swing: si fa anche senza compagno, aiuta a dimagrire a rilassarsi, a conoscersi, a coordinare i movimenti a migliorare la memoria... presto ci sarà uno stage di presentazione. Per saperne di più, basta scrivere a banchelli.rodolfo@gmail.com o telefonare al 3662844686.

Rodolfo Banchelli è artista poliedrico con tre festival di Sanremo alle spalle, un passato da campione di boogie woogie e rock and roll, personaggio internazionale che canta e balla lo swing in maniera eccellente. Già a 15 anni è campione italiano di boogie woogie e rock’n’roll; a 17 anni vince i campionati d’Europa, a 18 e 19 anni vince i campionati del mondo con la squadra nazionale italiana; a 22 e già professore internazionale che forma ballerini di prima grandezza. Come ballerino ha anche realizzato un video per Lucio Dalla e ha fatto le coreografie per il primo video di Ivana Spagna. È inoltre protagonista del film semi-autobiografico Rock & Roll. In teatro ha partecipato all’ “Opera dello sghinazzo“ con il grande Dario Fo. Come cantante vince il festival di Castrocaro Terme e partecipa a due festival di Sanremo come solista e ad uno come autore, con un brano scritto per Petra Magoni. Il suo primo album Guerra viene prodotto da Fabrizio Federighi, produttore dei Neon che vi collaborano; del secondo disco, ’Un c’e’ verso, scrive tutte le canzoni e lo produce con Davide Romani (collaboratore anche di Adriano Celentano). Negli ultimi anni ha condotto tre trasmissioni televisive su circuito regionale; è stato ospite al “MAURIZIO COSTANZO SHOW” e a “BUONA DOMENICA” con lo storico gruppo dei DENNIS & THE JETS, coi quali ha cantato in tutta Italia e realizzato il CD Tutta colpa del rock and roll. Banchelli ha anche curato la direzione artistica di locali come il “Manila” e lo “055”, dove hanno suonato e sono cresciuti artisticamente gli Spandau Ballet, i Litfiba, Carlo Conti,Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni, il dj Stefano Noferini. Ha ideato il “Premio Spadaro”, festival che unisce la tradizione popolare alla musica d’autore con ospiti come Narciso Parigi, Riccardo Marasco, Riccardo Tesi, Beppe Dati, Mimmo Epifani, Lisetta Luchini e gli splendidi Mandolinisti Fiorentini; ha ideato e organizzato “Gocce d’autore” festival alla 3a edizione, dedicato alla musica d’autore e al vino di qualità. Ha continuato anche la sua esperienza teatrale con Anima toscana, spettacolo dedicato alla rielaborazione della tradizione popolare, con Lisetta Luchini, Glenn Capaldi, Vanni Breschi, Lorenzo Forti ed i Mandolinisti Fiorentini, che nel 2010 è diventato anche un disco.