Home > Informazioni > Occasioni > La Scuola Triennale di Formazione Teatrale di Cantiere Obraz al Cestello
venerdì 15 novembre 2019

La Scuola Triennale di Formazione Teatrale di Cantiere Obraz al Cestello

30-09-2019
Lunedì 30 settembre 2019, alle ore 21.00, si terrà la presentazione della Scuola Triennale di Formazione Teatrale, promossa da Cantiere Obraz | Nuvole in viaggio, al Teatro di Cestello (piazza di Cestello, 4 - Firenze).

Attiva dal 2008, la scuola di formazione teatrale della durata di tre anni è rivolta a allievi attori amatoriali. La scuola è diretta da Alessandra Comanducci e Paolo Ciotti e prevede, oltre ai tre livelli di formazione, una serie di attività integrative sul teatro quali laboratori di movimento scenico, commedia dell’arte, biomeccanica teatrale e seminari intensivi con professionisti della scena nazionale. Inoltre, nell’anno accademico 2016/2017, è stato attivato un ”progetto di regia teatrale” in cui alcuni fra i diplomati della Scuola Triennale di Formazione Teatrale si possono misurare con l’allestimento di un piccolo spettacolo teatrale da loro diretto, partecipando in maniera attiva alle lezioni della scuola e a tutti i percorsi integrativi. Nel mese di giugno, presso il Teatro di Cestello, si apre l’occasione di una grande festa del teatro per l’Oltrarno in cui tutti gli allievi dei laborato riportano in scena il risultato finale del loro percorso annuale; si tratta di circa sette serate in cui il Cestello si apre alla cittadinanza creando un’occasione di scambio che agisce trasversalmente rispetto alle varie generazioni coinvolte.

LEZIONE DI PROVA GRATUITA LUNEDÌ 7 OTTOBRE 2019 ORE 21.30

Programma

I ANNO
LUNEDÌ DALLE 19.30 – 21.30
ESERCIZI DI GRUPPO E INDIVIDUALI (ricognizione e disinibizione, il corpo, la voce, consapevolezza e apertura)
LO SPAZIO SCENICO (geometrie, il mondo in scena, scena oltre la realtà)
IL CORPO DELL’ATTORE (il gesto, il movimento scenico, il corpo traditore, il corpo dell’attore tra interiorità ed esteriorità)
LA VOCE DELL’ATTORE (il suono e il ritmo del corpo, la voce come muscolo del’anima)
LA RELAZIONE, L’EVENTO, L’OBIETTIVO (Azione e reazione sulla scena, i punti di svolta, realizzazione del desiderio del personaggio)
LA BATTUTA E IL MONOLOGO (l’interlocutore, il pensiero deviante, l’affabulazione)

II ANNO
LUNEDÌ DALLE 21.30 – 23.30
SCENE COLLETTIVE (geometrie sceniche di movimento, le linee, coabitazione nella scena di più dimensioni nella distanza di tempo, di luogo e del reale-surreale, dissimulazione: fingere di fingere)
ELEMENTI DI BIOMECCANICA (training fisico, creatività del movimento )
VERBI D’AZIONE (Il rapporto col partner scenico, obiettivi e strategie e realizzazione nell’azione)
IL DIALOGO (dinamiche di attrazione e repulsione, il tempo comico, il tempo drammatico)
LAVORO SUL PERSONAGGIO (analisi del testo, costruzione del background, costruzione della fisicità, costruzione delle linee intenzionali sulla scena).

III ANNO
MERCOLEDÌ DALLE 21.00 – 23.00
DAL MOVIMENTO ALL’ AZIONE (il gesto significante, il gesto astratto, il cesto creativo, dall’immobilità al movimento, movimento interiore, movimento esteriore)
IMPROVVISAZIONE (l’attore creativo sulla scena, costruzioni di azioni)
IL TESTO AGITO (le parole come azione, realizzazione degli obiettivi attraverso l’uso del testo.)
ELEMENTI DI TEATRO NARRAZIONE BIOMECCANICA TEATRALE (Il concetto di partitura scenica e costruzione creativa autonoma)
COSTRUZIONE DELLO SPETTACOLO

CORSO DI REGIA
Il percorso di regia prevede la selezione di alcuni allievi-attori che frequentano o hanno frequentato la formazione di Cantiere Obraz e che vogliono misurarsi con l’esperienza della messa in scena, come registi.
il percorso ha durata annuale e prevede:
Partecipazione ad uno dei laboratori come attore
Partecipazione ai laboratori integrativi di movimento
Supervisione e assistentato ad almeno due dei laboratori della scuola
Incontri individuali teorici sulla regia con Paolo Ciotti e Alessandra Comanducci
Incontro sulla parte fonica e di luci con Diego Cinelli, tecnico della compagnia
Incontro di progettazione scene e costumi con Thomas Harris, scenografo della Compagnia
Restituzione pubblica di una scena della durata di 5 minuti (dicembre)
Messa in scena di un atto unico della durata massima di 15 minuti (fine dell’anno accademico)

LABORATORIO DI PRODUZIONE
MARTEDÌ DALLE 21.00 – 23.00
Un laboratorio di perfezionamento teatrale finalizzato alla messa in scena di una produzione teatrale secondo il metodo degli Etjud di Anatoly Vassile’v. Il laboratorio prevede un percorso della durata di un anno, con incontri settimanali della durata di due ore, ed è rivolto attori e allievi attori diplomati o che frequentano la scuola Triennale di Formazione Teatrale Cantiere Obraz
Lo spettacolo, costruito durante il laboratorio, sarà inserito nella Stagione 2019/2020 del Teatro di Cestello.

Per maggiori informazioni: www.teatrocestello.it - www.cantiereobraz.it