Home > Informazioni > Occasioni > "Scritture", bando per giovani drammaturghi in ambito teatrale
lunedì 27 giugno 2022

"Scritture", bando per giovani drammaturghi in ambito teatrale

24-02-2022
È online il bando per la seconda edizione di "Scritture. Scuola di drammaturgia diretta da Lucia Calamaro" promossa da Riccione Teatro assieme a Teatro Stabile di Bolzano, LAC Lugano Arte e Cultura, Teatro Bellini di Napoli, Sardegna Teatro e Teatro Stabile del Veneto. La scuola è pensata per drammaturghi e drammaturghe già attivi in ambito teatrale, siano essi anche attori/ attrici o semplicemente autori/autrici. Le persone candidate devono aver frequentato una scuola teatrale per almeno due anni, o essere state impegnate in modo professionale nel settore da un minimo di cinque. Non c'è nessun limite di età.

La scuola ha una doppia finalità. Da un punto di visto generale, affianca ogni partecipante nella ricerca di un suo specifico linguaggio teatrale e di una forma artistica con cui presentarsi al mondo; parafrasando Voltaire, la scuola chiede di "coltivare il proprio giardino" e asseconda ciascuno in quest'attività, senza imposizioni dogmatiche ma con un approccio concreto. Da un punto di vista pratico, questo approccio prevede per ogni partecipante la stesura di un nuovo testo teatrale pronto per la messa in scena.

Le selezioni sono aperte a dodici persone di lingua italiana – dieci provenienti dall'Italia e due dalla Svizzera - che svilupperanno una drammaturgia inedita sotto la guida di Lucia Calamaro. La scuola prevede cinque settimane di lavoro di gruppo, alcuni moduli seminariali raccolti in forma convegno, e in conclusione due settimane di mise en espace in cui verranno presentati al pubblico i testi finiti.

Per accedere alla prima fase di selezione è necessario inviare entro mercoledì 16 marzo 2022 un'email con oggetto "Scritture 2022" all'indirizzo scuola@riccioneteatro.it.

La scuola di drammaturgia Scritture nasce da un'iniziativa congiunta di sei istituzioni teatrali impegnate a sostegno della drammaturgia contemporanea in lingua italiana: Riccione Teatro (soggetto proponente e attua- tore), Teatro Stabile di Bolzano, LAC – Lugano Arte e Cultura, Teatro Bellini di Napoli, Teatro di Sardegna, Teatro Stabile del Veneto (soggetti promotori). La rete delle istituzioni promotrici è aperta alle collaborazioni e al supporto di altre istituzioni teatrali che si dovessero aggiungere in corso d'opera. Di comune accordo le sei istituzioni hanno affidato a Lucia Calamaro, autrice tra le più apprezzate del teatro italiano, la direzione di una scuola itinerante destinata a formare autrici e autori teatrali e promuovere nuovi talenti nell'ambito della drammaturgia.

Per maggiori informazioni: www.riccioneteatro.it