Home > Informazioni > Scuola & Formazione > Piano Nazionale Cinema per la Scuola: Lanterne Magiche vince il bando "Buone pratiche"
martedì 18 giugno 2019

Piano Nazionale Cinema per la Scuola: Lanterne Magiche vince il bando "Buone pratiche"

11-01-2019

La Legge Cinema, la 220/2016, che ha dato un nuovo quadro normativo e un rinnovato impulso alla promozione al cinema e all'audiovisivo in Italia, prevede un “Piano Nazionale Cinema per la Scuola”. Per l'attuazione delle varie azioni previste dal Piano, sono stati indetti dei Bandi mirati, ai quali hanno potuto partecipare enti e istituzioni scolastiche, che hanno formulato proposte e progetti finalizzati alla “promozione della didattica del linguaggio cinematografico e audiovisivo e all’acquisizione di strumenti e metodi di analisi che favoriscano la conoscenza della grammatica delle immagini e la consapevolezza della natura e della specificità del loro funzionamento, anche al fine di utilizzare l’opera cinematografica  quale  strumento  educativo  trasversale  all’interno  dei  percorsi curriculari”.

Lanterne Magiche, il programma regionale di educazione all'immagine e ai linguaggi audiovisivi, curato da Fondazione Sistema Toscana, in collaborazione con Fice Toscana- che ogni anno coinvolge  154 istituti di ogni ordine e grado in 33 comuni toscani, 52.000 studenti e 850 docenti –  è risultato assegnatario del Bando “Buone pratiche, rassegne e festival”, bandito lo scorso maggio.

L'attività ventennale svolta da Lanterne Magiche all'interno degli istituti scolastici toscani per l'alfabetizzazione ai linguaggi del cinema e dell'audiovisivo - che prevede la formazione per i docenti, attività laboratoriali in classe con i ragazzi, visione di film in sala su temi inerenti i percorsi formativi e, di recente, anche progetti di Alternanza scuola-lavoro - è stata pertanto riconosciuta dalla commissione di Miur e Mibac come “Buona Pratica”, da incentivare e implementare grazie all'assegnazione dei finanziamenti del Bando.

Lanterne Magiche, con i partner del progetto, si è aggiudicata un finanziamento di 238.000  euro:  un  contributo  significativo,  che  andrà  a  rafforzare  e  diversificare  gli interventi sul territorio toscano.

Grazie al finanziamento, le numerose richieste di poter aderire al programma Lanterne Magiche da parte delle scuole della regione ad oggi escluse, potranno infatti essere accolte; potrà essere aumentato il numero di strumenti didattici multimediali, proposti anche in lingua inglese; sarà arricchita la library on line a disposizione di docenti e studenti.
Due nuove sezioni didattiche riguarderanno, da una parte la storia del cinema - per incoraggiare le nuove generazioni alla visione dei grandi classici del cinema di tutti i tempi – dall'altra i percorsi educativi per i bambini dai 6 ai 10 anni, andando ad arricchire l'offerta  a  disposizione degli insegnanti, attualmente piuttosto limitata, del  cinema per l’infanzia.

Anche l'Alternanza scuola-lavoro potrà contare su nuovi laboratori di produzione audiovisiva, in risposta alle numerose richieste da parte delle scuole di Firenze e provincia, pervenute nel corso del biennio 2016-2018.

Un nuovo obbiettivo di Lanterne Magiche sarà quello di rispondere alla richiesta di laboratori pratici pomeridiani, come ulteriore supporto alle azioni contro la “povertà educativa”, nei quali si terranno percorsi di apprendimento teorici e pratici per la realizzazione di un prodotto audiovisivo.

L'implementazione delle attività prevederà anche la presenza di un maggior numero di operatori specializzati, che andranno ad operare in tutto il territorio toscano.

Per maggiori informazioni: www.lanternemagiche.it