Home > Informazioni > Scuola & Formazione > "TAM TeatroAmoreMio", la rassegna delle scuole al Teatro La Fiaba di Firenze
sabato 23 febbraio 2019

"TAM TeatroAmoreMio", la rassegna delle scuole al Teatro La Fiaba di Firenze

12-02-2019
Dal 14 al 17 Maggio arriva la seconda edizione di "TAM TeatroAmoreMio", la rassegna delle scuole realizzata dalla Fondazione Toscana Spettacolo onlus e dall'associazione di promozione sociale Quelli del Bazar di Firenze al Teatro La Fiaba (via delle Mimose).

La prima edizione del maggio 2018 ha visto un cartellone di 10 spettacoli realizzati dalle scuole del Comune di Firenze, Siena, Lucca e da associazioni teatrali del territorio per tre giorni a cui hanno partecipato 200 alunni delle scuole primarie e secondarie di I grado e ragazzi frequentanti laboratori extrascolastici, con un affluenza di pubblico di circa 600 persone. ( https://youtu.be/ssF4pC64d60  )

La Rassegna 2019 ospiterà produzioni teatrali realizzate dalle classi delle scuole primarie e secondarie di I grado e produzioni di laboratori extracurricolari realizzati da associazioni e/o scuole di teatro

Una rassegna che è anche un momento di incontro e di scambio di esperienze tra le realtà di teatro delle scuole presenti nella provincia di Firenze.
Lo scopo dell’iniziativa è di sostenere l’inserimento del linguaggio teatrale tra le attività scolastiche, come strumento educativo e didattico.

La Rassegna si articola attraverso le seguenti attività...
Fare teatro: ogni scuola ammessa dovrà esibirsi sul palcoscenico.
Assistere alle rappresentazioni delle altre scuole: ogni scuola ammessa dovrà assistere ad almeno due spettacoli realizzati dagli altri partecipanti.
Condividere laboratori teatrali: ogni scuola ammessa dovrà partecipare a un laboratorio teatrale condotto da operatori esperti del settore.

Alla Rassegna possono partecipare: Scuole primarie; Scuole secondarie di I grado; Laboratori o scuole di teatro per giovani, operanti nell’attività teatrale extra scuola, purché coinvolgano bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni.

Le opere teatrali dovranno essere realizzate da studenti e insegnanti, con l’eventuale collaborazione di esperti esterni alla scuola oppure derivati da percorsi laboratoriali extrascolastici.
È ammesso un solo adulto in scena, docente della scuola medesima o operatore teatrale del laboratorio extrascolastico.

L’iscrizione è gratuita

Per partecipare: mandare comunicazione entro il 15 marzo 2019 a teatroamoremiorassegna@gmail.com  inviando il nominativo della scuola o associazione, la classe, il numero dei partecipanti, una breve sinossi e i contatti del referente.
Per informazioni: Quelli del Bazar cell. 328 8898571

Entro il 30 marzo la Segreteria Organizzativa renderà noto l’elenco degli spettacoli ammessi

Entro il 15 marzo le scuole ammesse dovranno inviare tutta la documentazione richiesta dall’organizzazione, necessaria alla partecipazione.
Qualora una scuola proponesse più di uno spettacolo dovrà indicare un ordine di preferenza.

Gli spettacoli non devono superare la durata di 50 minuti.

Saranno preferiti gli spettacoli:
a) “originali” autoprodotti dai ragazzi e dagli insegnanti e non ripresi da testi già esistenti di autori tutelati;
b) che trattano tematiche relative all’educazione interculturale, all’educazione alla salute, alla solidarietà, alla pace, all’amicizia e all’ambiente;
c) che utilizzano il linguaggio del corpo come elemento fortemente connotante la produzione stessa;
d) che rappresentano uno strumento didattico di approccio a signifi cativi contenuti culturali;
e) che rappresentano un reale strumento di integrazione di alunni portatori di disabilità o in particolari situazioni di disagio.

È prevista la messa in scena giornaliera di al massimo 5 spettacoli.

Alla fine delle esibizioni, verrà selezionato uno spettacolo al quale verrà assegnato un premio a “sorpresa”.
Le scuole e i partecipanti alla rassegna riceveranno comunque tutte un attestato di partecipazione.
La giura sarà composta da alunni delle scuole primarie e secondarie di I grado che non partecipano alla rassegna e da esperti teatrali.

L’iniziativa è a ingresso gratuito, aperta a tutta la cittadinanza.

Specifi che tecniche: le scuole ammesse dovranno provvedere direttamente alle scene, ai costumi e a quanto occorre per lo spettacolo e avranno a disposizione 30 minuti per la preparazione dello spettacolo. L’organizzazione invierà
tempestivamente la planimetria del palco e le attrezzature a disposizione. Gli enti organizzatori metteranno a disposizione il teatro, il personale tecnico, le attrezzature foniche e illumino-tecniche. Si precisa che è richiesta una
scenografi a snella e il piano luci sarà pianifi cato in modo standard per ogni esibizione.

I dati forniti dalle scuole per la partecipazione saranno trattati e conservati esclusivamente per finalità legate alle attività della Rassegna ai sensi del Regolamento UE 2016/679 ed atti attuativi.

La partecipazione alla Rassegna comporta l’accettazione incondizionata di quanto indicato in questo testo.

Per informazioni: www.teatroamoremio.org