Home > Informazioni > Scuola & Formazione > Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche
giovedì 28 maggio 2020

Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche

07-04-2020
La Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione indice annualmente le Olimpiadi di lingue e civiltà classiche. Sono a pieno titolo attività scolastica e perseguono le seguenti finalità:
- promuovere il potenziamento di conoscenze e competenze in ambito linguistico-letterario, storico, antropologico, filosofico, artistico e archeologico relative alle civiltà e culture del mondo antico nei percorsi di istruzione della scuola secondaria di secondo grado;
- favorire l’insegnamento/apprendimento delle tematiche del mondo antico attraverso l’analisi e l’interpretazione di testi e fonti - letterarie, linguistiche, filosofiche, antropologiche, artistiche, storiche - di autori greci e latini, adottando nuove metodologie didattiche e strumenti informatici;
- sostenere la collaborazione tra istituzioni scolastiche, università, centri di ricerca, associazioni disciplinari del settore, eventuali altri soggetti, pubblici e privati, impegnati in attività di ricerca, sostegno e studio delle lingue e civiltà classiche, anche nell’ottica dell’orientamento universitario.

Le Olimpiadi di lingue e civiltà classiche sono gare individuali, articolate in tre Sezioni
Sezione A Lingua Greca: traduzione in italiano di un testo di prosa in lingua greca accompagnato da un commento strutturato;
Sezione B Lingua Latina: traduzione in italiano di un testo di prosa in lingua latina accompagnato da un commento strutturato;
Sezione C Civiltà Classiche: testo argomentativo-espositivo di interpretazione, analisi e commento di testimonianze della civiltà latina o greco-latina.

Le Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche sono la conclusione di un percorso di selezione che gli studenti dei Licei Classici e Scientifici affrontano attraverso Gare Regionali e attraverso i Certamina.

Le fasi Regionali si svolgono contemporaneamente, previste inizialmente il 10 marzo 2020 sono rinviate ad altra data che verrà comunicata in seguito, in tutte le Regioni italiane in base al numero di posti individuato precedentemente dal Comitato dei Garanti, selezionano gli studenti vincitori (100) per l’accesso alla fase finale nazionale. Tale fase è organizzata dai Comitati Olimpici Regionali per la cultura classica, istituiti presso ciascuna Direzione Scolastica Regionale. La selezione regionale prevede, come per le Olimpiadi Nazionali, tre sezioni di gara.
Gli studenti in possesso dei requisiti previsti devono esprimere la propria opzione all’atto dell’iscrizione alla selezione regionale.
Gli elaborati sono corretti e valutati da un gruppo di esperti, istituito presso ciascun Comitato Olimpico regionale, le cui decisioni sono definitive e insindacabili.
La durata delle prove è indicata dal bando. Ogni tentativo di plagio o di ricorso a sussidi diversi dai vocabolari comporta l’immediata esclusione dalle Olimpiadi.
Ulteriori partecipanti alla fase nazionale sono i vincitori dei Certamina (50/60), precedentemente accreditati dal Comitato Istituzionale dei Garanti, che si sono conclusi entro il termine stabilito nel bando.

La manifestazione ha l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

La partecipazione alle Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche è gratuita.
L’iscrizione avviene online, compilando l’apposita Scheda di Partecipazione.

Per maggiori informazioni: www.olimpiadiclassiche.it