Home > Informazioni > Scuola & Formazione > Scuola: arrivano le 'pareti verdi' in 5 istituti grazie a Fondazione CR Firenze
sabato 16 gennaio 2021

Scuola: arrivano le 'pareti verdi' in 5 istituti grazie a Fondazione CR Firenze

09-09-2020
Migliorare la qualità dell’aria e contrastare l’effetto ‘isola di calore’, abbattendo gli inquinanti e lasciando spazio alla bellezza del verde che si arrampicherà in verticale in città. Sono gli obiettivi del progetto ‘pareti verdi’ sugli edifici comunali che sarà realizzato dal Comune di Firenze con il contributo della Fondazione CR Firenze. L’iniziativa è stata presentata all’ Infopoint di piazza Stazione dal sindaco Dario Nardella, dal presidente della Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori, dagli assessori all’Ambiente Cecilia Del Re e all’Educazione Sara Funaro, e dal consigliere speciale del sindaco per il progetto Firenze verde Stefano Mancuso.

Si partirà con cinque pareti verdi in altrettante scuole pilota, una per ciascun quartiere, secondo un progetto di dislocazione capillare nelle diverse zone della città. Gli istituti individuati per questa prima fase sono: la scuola dell’infanzia Rucellai nel Quartiere 1, la scuola secondaria di primo grado Calvino nel Quartiere 2, la scuola dell’infanzia e primaria Kassel nel Quartiere 3, la scuola secondaria di primo grado Barsanti nel Quartiere 4 e la scuola primaria e dell’infanzia Bargellini nel Quartiere 5. La Fondazione CR Firenze finanzierà la realizzazione degli interventi nelle ultime tre scuole che saranno realizzati, tra novembre e marzo, per una spesa di 140.000 euro. Gli altri due saranno finanziati prioritariamente attraverso la ricerca di soggetti disponibili ad assumere il ruolo di sponsor dell’iniziativa.

Agli interventi sulle scuole faranno seguito progetti di inverdimento di altri edifici comunali, come impianti sportivi o immobili del patrimonio Erp. Le pareti verdi potranno essere realizzate attraverso l’uso di strutture a pannelli o l’impiego di sole specie rampicanti, a seconda del sistema tecnico più idoneo a ciascun edificio. Il progetto è attuato in applicazione dei principi stabiliti dalla legge 10 del 2013 per lo sviluppo degli spazi verdi urbani. Per quanto riguarda la scuola Barsanti, l’intervento sarà realizzato dopo il consolidamento strutturale della parete individuata. Nel frattempo saranno messi a dimora alcuni alberi lungo il viale d’accesso che porta alla scuola.

Stiamo lavorando per costruire una città sempre più verde – ha detto il sindaco Dario Nardella -. Dalle pareti verdi agli interventi di forestazione urbana: sono tanti i progetti che stiamo portando avanti per realizzare questo obiettivo, anche grazie alle nuove tecnologie e al coinvolgimento dei cittadini e delle scuole. Proprio dalle scuole partiamo oggi per realizzare le prime cinque pareti verdi sugli edifici comunali, un modo non solo per abbattere inquinanti in città e contrastare il fenomeno delle isole di calore, ma anche per sensibilizzare sui temi ambientali, cruciali per il presente e il futuro dei nostri bambini”.

Mai come in questo momento il tema della sostenibilità delle relazioni tra uomo e natura è così diffuso e ci riguarda così da vicino – ha sottolineato Luigi Salvadori, Presidente di Fondazione CR Firenze -. Con questo progetto intendiamo partire proprio dalle scuole, ovvero dalle nuove generazioni, per lanciare un messaggio importante a tutela dell’ambiente e delle buone pratiche. La Fondazione è impegnata in numerosi programmi che vedono l’ambiente protagonista, nella convenzione che è a partire dall’educazione che possiamo cambiare il destino del nostro territorio. Un destino che deve guardare in primo luogo alla sostenibilità ambientale”.

Siamo felici che la Fondazione CR Firenze abbia voluto essere al fianco dell’amministrazione in questi primi interventi di forestazione urbana – ha aggiunto l’assessore all’Ambiente Cecilia Del Re -. La lotta ai cambiamenti climatici non può passare in secondo piano in questo momento storico perché investire nel verde urbano significa investire nel futuro della città e nella salute della sua comunità. Non potevamo dunque non cominciare dai luoghi più vicini ai più piccoli per sensibilizzarli in queste importanti azioni di sostenibilità ambientale e sociale”.

Le scuole sono il cuore delle nostre città e sono i luoghi dove si formano le identità delle nostre bambine e dei nostri bambini – ha spiegato l’assessora all’educazione Sara Funaro - e dove si riescono a mandare messaggi importanti. Il tema dell’ambiente è al centro delle politiche educative della nostra amministrazione. Per questo cominciare il percorso delle pareti verdi dalle scuole significa dare un messaggio fondamentale ai nostri studenti”.

Questa operazione è importantissima – ha sottolineato il professor Mancuso – e ringrazio la Fondazione CR Firenze per la sensibilità dimostrata. Firenze ha tutti i titoli per diventare un laboratorio mondiale per l’uso delle piante sugli edifici ed occorre accelerare nella progettazione di nuovi modelli di città coperti di piante. E’ ampiamente dimostrata la loro forte efficacia anche di fronte a malattie come quella che ci sta colpendo in questi mesi’’.

Per maggiori informazioni: https://www.fondazionecrfirenze.it