Home > Informazioni > Scuola & Formazione > Lanterne Magiche: evento speciale dedicato alle scuole per il Florence Queer Festival
giovedì 09 dicembre 2021

Lanterne Magiche: evento speciale dedicato alle scuole per il Florence Queer Festival

23-09-2021
Le attività educative di Lanterne Magiche – programma regionale di educazione all’immagine, di Fondazione Sistema Toscana - ripartono da un tema attuale e ancora poco affrontato nelle scuole: l’identità sessuale, che sarà al centro di un incontro, giovedì 23 settembre 2021 (ore 9.30, cinema La Compagnia) dal titolo “Almeno sono io”, nel programma del Florence Queer Festival (in corso fino al 26 settembre) e in collaborazione con il Centro Ireos. La matineé è pensata per offrire uno spazio di dialogo aperto, nel quale potersi esprimere senza il timore di pregiudizi e tabù, in un contesto familiare per i ragazzi - quello scolastico - ma all'interno del quale le problematiche della diversità di genere non sono spesso oggetto di approfondimento. Uno spazio per conoscere, esprimere i propri dubbi, porre domande e per diffondere la cultura della non discriminazione. Argomenti come identità sessuale, coming out, comunità LGBT+ e omotransfobia saranno trattati attraverso la visione di alcuni estratti dalla seconda stagione della serie tv Skam Italia. Nel corso della mattinata, è inoltre previsto un video-saluto di Pietro Turano, protagonista delle serie, oltre che consigliere nazionale Arcigay e vicepresidente di Arcigay Roma. Al termine della visione sarà favorita una discussione con gli studenti, guidata dai responsabili dei progetti educativi dell’Associazione Ireos di Firenze.

SKAM Italia è il remake della webserie norvegese “SKAM”. Composta di quattro stagioni, ognuna incentrata su un personaggio diverso, è diventata un vero e proprio fenomeno cult tra gli/le adolescenti di tutto il mondo, non solo grazie alle tematiche affrontate e al realismo dei suoi protagonisti, ma anche grazie al format della serie, molto vicino al mondo degli adolescenti di oggi. Questa serie non nasconde quanto sia difficile essere omosessuale in Italia, racconta una storia positiva, di ottimismo e accettazione, e al tempo stesso colpisce lo spettatore per il modo molto aderente alla realtà con cui l’omosessualità viene raccontata, al contrario di molte narrazioni stereotipate, realizzate per il piccolo e il grande schermo.

Obiettivi dell’evento Almeno sono io L’incontro Almeno sono io, vuole incoraggiare la formazione e la libera espressione di sé e della propria identità sessuale; aiutare i giovani a comprendere i diversi aspetti connessi all’identità sessuale; fornire una base informativa corretta rispetto alle tematiche LGBT, all’omotransfobia, al bullismo/cyberbullismo, educando ad un uso responsabile, corretto e non discriminatorio del linguaggio; aumentare la consapevolezza di atteggiamenti e comportamenti, stereotipi, pregiudizi e vissuti nei confronti delle differenze di genere e di orientamento, sessuale per contrastare la discriminazione e /o violenza verso le persone LGBT+; infine incoraggiare un atteggiamento rispettoso delle/dei giovani, rendendoli protagonisti attivi nel favorire i diritti delle persone LGBT+; L’idea che sottende la matinée è promuovere l’idea di una scuola il più possibile inclusiva e rispettosa di tutte le differenze, divulgare la cultura dell’audiovisivo e avvicinare i giovani alla sala cinematografica come importante luogo di crescita e confronto collettivo.

Ingresso libero su prenotazione per le classi scrivendo alla email info@lanternemagiche.it 

Per ulteriori informazioni: www.lanternemagiche.it