Home > Informazioni > Università > "L'abitare sospeso – Pending living", conferenza sul modo di vivere a casa dopo la pandemia
sabato 24 ottobre 2020

"L'abitare sospeso – Pending living", conferenza sul modo di vivere a casa dopo la pandemia

21-05-2020

Due giorni per confrontarsi su come rivedere il nostro modo di vivere a casa dopo la pandemia. Si intitola "L'abitare sospeso – Pending living" la conferenza organizzata dal Laboratorio di Design degli Spazi di Relazione e dal Dipartimento di Architettura (Dida) dell'Università di Firenze in programma online giovedì 21 alle 9 e venerdì 22 maggio (sempre alle 9) dedicato a questo tema in un'ottica interdisciplinare.

L'appuntamento si propone di analizzare le trasformazioni che abbiamo sperimentato tra le mura domestiche durante la quarantena: dalla riscoperta dei rituali, alle commistioni tra momenti di vita e momenti di lavoro, fino ai nuovi rapporti di vicinato e alla necessità di una diversa prossemica (il "distanziamento sociale"). Partendo da questi aspetti, legati a una nuova condizione del vivere a casa, la conferenza si propone di condurre una riflessione su come reinventare la normalità e progettare gli scenari futuri. 

L'abitare "sospeso" verrà osservato da differenti angoli d'osservazione in tre sessioni. La prima, introdotta dal rettore Luigi Dei e dal direttore del Dida Saverio Mecca, sarà moderata da Stefano Follesa e Francesco Armato. Docenti di architettura degli interni e interior design provenienti da diverse sedi universitarie analizzeranno le criticità emerse e gli ambiti di indagine che nel prossimo futuro caratterizzeranno la ricerca disciplinare.

La seconda sessione, introdotta da Francesca Tosi, racconterà l'abitare come diversità, analizzandone i cambiamenti in relazione alle specificità del vivere nelle diverse latitudini del mondo. Si analizzeranno i mutamenti imposti al proprio quotidiano nel rapporto con gli spazi abitativi evidenziando gli elementi di criticità e gli aspetti positivi emersi in questa delicata fase con il contributo di docenti di atenei internazionali.

La terza sessione, introdotta da Vincenzo Legnante, guarderà all'abitazione in una visione multidisciplinare. I diversi interventi – tra cui quello dell'antropologo Pietro Meloni, del musicista Paolo Fresu e dello psicologo Giuseppe Licari - costituiranno spunti di riflessione per le analisi dei ricercatori e per le elaborazioni dei progettisti.

Maggiori informazioni  su www.dida.unifi.it  e gli indirizzi cui collegarsi https://www.dida.unifi.it/upload/sub/pdf/eventi/Pending%20Living_eng.pdf