Home > Informazioni > Università > Tirocini nel settore amministrativo e della traduzione alla Commissione Europea
venerdì 15 gennaio 2021

Tirocini nel settore amministrativo e della traduzione alla Commissione Europea

08-01-2021
Nell’ambito dei Tirocini Blue Book, la Commissione europea organizza due volte l’anno dei tirocini per laureati che desiderino fare esperienza professionale nel settore amministrativo o della traduzione.

I tirocini mirano a fornire ai giovani laureati un’opportunità unica e un’esperienza diretta del funzionamento della Commissione europea, in particolare, e delle istituzioni comunitarie, in generale. Il tirocinio intende inoltre fornire l’opportunità di comprendere gli obiettivi e i traguardi dei processi di integrazione e delle politiche comunitarie, consentendo ai tirocinanti di acquisire un’esperienza diretta e di conoscere il lavoro quotidiano dei dipartimenti e servizi della Commissione. I giovani laureati selezionati avranno l’opportunità di applicare le conoscenze acquisite nel corso degli studi, in particolare nei settori di competenza specifica.

La durata prevista è dai tre ai cinque mesi. Per poter presentare domanda i candidati devono:
- aver completato il primo ciclo di un corso di istruzione superiore (istruzione universitaria) e aver ottenuto una laurea di primo livello o un titolo equivalente, entro il termine ultimo previsto per la presentazione delle candidature.
- devono possedere un’ottima conoscenza di almeno due lingue comunitarie, una delle quali deve essere una delle lingue di lavoro della Commissione europea (inglese, francese o tedesco)
- non aver realizzato nessuna esperienza lavorativa presso un’altra istituzione o organismo dell’UE per periodi maggiori alle 6 settimane.

Per quanto riguarda coloro che si candidano per un tirocinio nel settore traduzione, inoltre, devono essere in grado di tradurre nella propria madre lingua o lingua principale da due lingue comunitarie ufficiali; la prima lingua di partenza deve essere l’inglese, il francese o il tedesco; la seconda lingua d’arrivo può essere una delle lingue comunitarie (livello minimo B2).

I tirocinanti nel 2021 riceveranno una borsa di € 1,229.32 al mese e il rimborso per le spese di viaggio. Verrà inoltre offerta l’assicurazione sanitaria e per gli incidenti. I tirocinanti disabili riceveranno un supplemento alla borsa.

La scadenza prevista per l'invio delle candidature è il 29 Gennaio 2021. 

Per maggiori informazioni: https://ec.europa.eu/stages