Home > Informazioni > Università > Università di Firenze / Master, le novità per l’anno accademico 2021-2022
domenica 25 luglio 2021

Università di Firenze / Master, le novità per l’anno accademico 2021-2022

13-07-2021
Ai blocchi di partenza la formazione post laurea dell’Università di Firenze per l’anno accademico 2021/2022. L’offerta si compone di 80 master - 42 di primo livello e 38 di secondo livello – distribuiti fra le varie aree: 39 in quella biomedica, 11 nelle scienze sociali, 14 nell’area tecnologica, 9 nell’area umanistica e della formazione e 7 interuniversitari. A questo panorama si aggiungono 24 corsi di perfezionamento e 8 corsi di aggiornamento professionale.

In particolare sono 17 i nuovi master, quasi un quarto del totale, che approfondiscono tematiche che coinvolgono anche il vasto mondo delle professioni e del lavoro.

L’area biomedica propone 4 percorsi innovativi, di cui 2 di primo livello: “Stili di vita, salute globale e danni multiorgano”, con una specifica attenzione ai disturbi da uso di alcol e tabacco, e “La gentilezza nella relazione di cura in età pediatrica”, che mira a sviluppare capacità che permettano una migliore gestione del problema sanitario e una maggiore possibilità di successo. Di “Malattie rare” e di “Dermatologia pediatrica si occupano, invece, i due nuovi master di secondo livello, della stessa area.

La promozione delle vendite nel commercio al dettaglio e l’innovazione dei quadri e dirigenti del settore pubblico, anche alla luce delle sfide proposte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, sono i temi dei due nuovi master dell’area delle scienze sociali: “Processi, multicanalità e retail marketing nelle organizzazioni commerciali sostenibili” (I livello) e “Organizzazione, amministrazione e management per l’innovazione della PA” (II livello).

Tre i percorsi al debutto nell’area tecnologica. Due nascono nel campo delle scienze agrarie (percorsi di primo livello): “Gastronomia Mediterranea”, che coniuga aspetti scientifico-culturali con strumenti professionali operativi, e “UniVerso Caffè” che mira alla formazione di un professionista conoscitore di tutta la filiera produttiva, delle caratteristiche nutrizionali del prodotto e delle tendenze attuali del marketing. L’altra proposta, nel settore dell’ingegneria, è “Progettazione e certificazione Dispositivi Medici”, che affronta il tema dalla produzione fino alla valutazione della conformità dei prodotti.

Numerosa anche l’offerta di nuovi master dell’area umanistica e della formazione: si va – per il primo livello - da “Editoria cartacea e digitale”, percorso sui vari ruoli della filiera e i relativi ambiti lavorativi, a “Bambine e bambini e adolescenti orfani per femminicidio: azioni di prevenzione e modelli di intervento educativo”, proposta che mira a fornire conoscenze e competenze psico-socio-educative per una presa in carico complessiva dei minori orfani di crimini domestici. Nuovi master di secondo livello in questa area sono “Processi cognitivo-motivazionali e Apprendimenti scolatici: metodi di tele-valutazione e tele-intervento per l’età evolutiva” su temi che la pandemia ha reso di stretta attualità, “Documentarista storico”, per la valorizzazione della tradizione culturale del passato nella prospettiva della Public History, e “Progettazione e gestione di processi educazionali nella musica dal vivo”, che intende formare figure professionali al lavoro nella divulgazione e nella ricerca di nuovo pubblico presso enti e istituzioni di produzione artistico-musicale.

Ulteriori informazioni online su: www.unifi.it/master