Home > Informazioni > Università > Tirocinio presso le Sezioni civili e penali della Corte Suprema di Cassazione
giovedì 23 settembre 2021

Tirocinio presso le Sezioni civili e penali della Corte Suprema di Cassazione

07-09-2021
La Corte Suprema di Cassazione rappresenta il giudice di legittimità di ultima istanza delle sentenze emesse dalla magistratura ordinaria. Svolge funzioni di Corte di Cassazione e di Corte Suprema.

Attualmente, la Corte ha pubblicato un bando per la ricerca di 60 stagisti interessati a svolgere tirocini formativi presso le Sezioni civili e penali della Corte. Il bando prevede un periodo di tirocinio formativo della durata di diciotto mesi, da settembre 2020 a marzo 2022. Nell’arco di questo periodo, i tirocinanti saranno impegnati in un programma di attività di complessità crescente e parteciperanno ad ogni settore della organizzazione e della vita della Corte.

In particolare, assisteranno alle udienze del processo, anche non pubbliche, alle adunanze camerali nonché alle camere di consiglio; Inoltre potranno avere accesso, ai fini di studio, ai fascicoli processuali, predisponendo gli elaborati richiesti dagli affidatari.

I requisiti richiesti sono:
- Laureati in giurisprudenza che, all’esito di un corso di laurea almeno quadriennale;
- In possesso dei requisiti di onorabilità ovvero non abbiano riportato condanne per delitti non colposi o a pena detentiva per contravvenzioni e non siano sottoposti a misura di sicurezza o di prevenzione;
- Laureati che abbiano riportato una media di almeno 27/30 negli esami di diritto costituzionale, diritto privato, diritto processuale civile, diritto commerciale, diritto penale, diritto processuale penale, diritto del lavoro e diritto amministrativo, o aver conseguito il titolo di studio con votazione non inferiore a 105 / 110;
- Laureati che non abbiano compiuto i trenta anni d’età.

Le domande possono essere inoltrate fino al 15 settembre 2021 esclusivamene via mail all’indirizzo: tirocini.cassazione@giustizia.it

Per maggiori informazioni e per candidature: www.cortedicassazione.it