Home > Informazioni > Università > Banca d'Italia: bando per le borse di studio Stringher, Mortara e Menichella
mercoledì 30 novembre 2022

Banca d'Italia: bando per le borse di studio Stringher, Mortara e Menichella

17-11-2021
Annualmente la Banca d’Italia mette a concorso borse di studio intitolate a Bonaldo Stringher, Giorgio Mortara e Donato Menichella destinate a neo-laureati che intendono perfezionare gli studi:
- nel campo dell’economia politica e della politica economica.
- nel campo delle metodologie matematiche, statistiche ed econometriche, principalmente finalizzate all’analisi delle istituzioni, dei mercati e degli strumenti finanziari e della loro regolamentazione.
- nel campo delle interrelazioni tra crescita economica ed ordinamento giuridico nonché degli impatti della regolamentazione sulle attività economiche.

Per partecipare è necessario possedere una laurea specialistica/magistrale o quadriennale di vecchio ordinamento con un punteggio di 110/110, conseguita presso un’università o un istituto superiore italiani, e la conoscenza di una o più lingue straniere.

Con l’assegnazione di queste borse la Banca si propone di finanziare promettenti neo-laureati che siano interessati a svolgere attività di ricerca nei campi tematici sopra indicati. Per tale ragione, nella valutazione delle candidature viene posta particolare attenzione al merito della tesi di laurea e all’attitudine all’attività di studio e ricerca che essa esprime, nonché al programma degli studi e delle ricerche che i candidati si prefiggono di compiere.

La Banca d’Italia può, inoltre, conferire – ai vincitori e ai particolarmente meritevoli, individuati dalle relative Commissioni – “borse di avviamento alla ricerca” della durata di tre mesi prorogabili fino a sei da fruire all’interno dell’Istituto per la partecipazione a progetti di ricerca.

I soggetti particolarmente meritevoli e i vincitori delle selezioni Stringher, Mortara e Menichella – questi ultimi dopo aver fruito della borsa di studio – sono invitati a partecipare a una selezione per l’assunzione come Esperti – Area Manageriale e Alte professionalità.

Importi delle borse di studio: per l’anno accademico di frequenza dei corsi di perfezionamento verrà erogato (al lordo dell’imposizione fiscale) l’importo di € 27.000 suddiviso in quattro rate. Qualora il Paese prescelto, al momento in cui vengono corrisposti i singoli pagamenti, non faccia parte dell’area dell’euro, verrà erogato l’equivalente dell’importo dovuto nella valuta del Paese stesso, calcolato in base al tasso di cambio medio del mese precedente all’effettuazione del pagamento. Il citato importo è comprensivo delle spese di viaggio e di assicurazione contro le malattie. Le tasse universitarie e quelle eventuali di soggiorno, opportunamente documentate, restano a carico della Banca d’Italia.I vincitori delle borse di studio “Bonaldo Stringher” (lett. A), al termine del primo anno di corso finanziato dalla Banca d’Italia, possono chiedere il rinnovo del finanziamento per il successivo anno di studi. La Banca d’Italia può accordare tale rinnovo valutando, a suo insindacabile giudizio, il profitto conseguito.

La scadenza è il 18 novembre 2021.

Per maggiori informazioni: www.bancaditalia.it