Home > Informazioni > Università > Matematica e scienze della vita, incontro all'UniFi sul contributo dei modelli predittivi
giovedì 29 settembre 2022

Matematica e scienze della vita, incontro all'UniFi sul contributo dei modelli predittivi

25-02-2022

La matematica e le scienze della vita: lo sviluppo di modelli predittivi di fenomeni biologici ha evidenziato quanto può essere fruttuosa l’interazione tra queste discipline. Può aiutare, per esempio, a comprendere come si diffondono le infezioni, a fornire informazioni sul movimento delle cellule e sul sistema cardiovascolare, ad affinare tecniche di investigazione per la caratterizzazione delle cellule. Questo è il focus di una giornata di studio dal titolo Biomeccanica e Meccanobiologia nel tempo presente in programma venerdì 25 febbraio nell’Aula magna del rettorato (ore 10).

L’iniziativa è organizzata da Paolo Maria Mariano e Alberto Salvadori, docenti di Scienza delle Costruzioni, rispettivamente presso le Università di Firenze e Brescia.

Nel corso dell’incontro il tema sarà sviluppato in relazione a due frontiere: 

la biomeccanica - una branca della bioingegneria, che analizza il comportamento e le proprietà delle strutture fisiologiche quando sono sottoposte a stimoli statici o dinamici - nella quale si fa ricorso a modelli matematici per prevedere quale potrebbe essere la risposta di un essere vivente a delle sollecitazioni meccaniche (per esempio la resistenza meccanica dei tessuti);

La meccanobiologia, un settore emergente che unisce biologia e ingegneria e si propone di approfondire la conoscenza delle funzioni cellulari con particolare riferimento all’interazione nelle cellule tra processi fisici e meccanici. La modellazione meccanica e la biologia sono già unite, per esempio, nell’analisi dello sviluppo di processi quali la metastasi tumorale.

Alla giornata di studi interverranno Stefano Berretti (Università di Firenze), Marco Capitanio (Università di Firenze e LENS), Filippo Cavallo (Università di Firenze), Salvatore Federico (University of Calgary) Emanuela Jacchetti (Politecnico di Milano), Maria Carmela Lombardo (Università di Palermo), Paolo Maria Mariano (Università di Firenze), Luigi Preziosi (Politecnico di Torino e Accademia dei Lincei), Alberto Salvadori (Università di Brescia), Marco Spadini (Università di Firenze) Christian Vergara (Politecnico di Milano). E’ prevista infine la partecipazione di Marco Pierini, prorettore al trasferimento tecnologico dell’Università di Firenze la partecipazione di Marina Pizzi, prorettrice alla ricerca dell'Università di Brescia.

“Dal confronto tra studiosi appartenenti a settori dell’ingegneria, della fisica, delle scienze della vita si aprono scenari ancora tutti da esplorare con potenzialità enormi per la ricerca avanzata – spiega Paolo Maria Mariano –; la giornata di studi si propone di fare il punto su questi temi e di mettere a sistema nuove collaborazioni scientifiche”

Per partecipare all’incontro è necessaria la prenotazione, l’appuntamento potrà essere seguito online sul sito https://www.unifi.it/webtv