Home > Informazioni > Università > Università degli Studi di Firenze: giornata di orientamento alla Scuola di Agraria
giovedì 29 settembre 2022

Università degli Studi di Firenze: giornata di orientamento alla Scuola di Agraria

20-05-2022

Unico in Italia e in Europa, fiore occhiello dell’Ateneo fiorentino. Al Corso di Laurea Magistrale in Natural resource management for tropical rural development è dedicata la parte centrale della giornata di orientamento che la Scuola di Agraria organizza nella sede storica, alle Cascine. Per presentare il corso, condotto interamente in lingua inglese, che promuove la ricerca e la formazione nelle zone marginali del pianeta, Scuola e Dipartimento (DAGRI) aprono le porte dell’Aula Magna a un incontro dal titolo “Tropical Agriculture, Human Rights, and International Cooperation at the School of Agriculture”, tra i più interessanti per attualità e importanza dei temi trattati: produzione sostenibile, cooperazione internazionale, zone tropicali, cambiamenti climatici, multiculturalità, inclusione, i punti all’ordine del 20 maggio 2022, a partire dalle 16.30.

I vari argomenti, insegnati nelle aule come sul campo, saranno presentati con una formula partecipativa, che vedrà gli studenti e i professori dialogare e intervistarsi reciprocamente, seguendo il senso e gli obiettivi del corso. L’evento si svolgerà in lingua inglese con una serie di contributi che spazieranno dalle dinamiche della filiera di valorizzazione del caffè alla gestione del territorio in Giordania, prevedendo anche alcune performance artistiche.

L’obbiettivo dell’evento è quello di avvicinare nuovi studenti, addetti ai lavori, stakeholder e tutta la cittadinanza alle nostre attività, a un’esperienza unica nel suo genere.” Così il presidente del Corso di Laurea, Edgardo Giordani, che prosegue: “Il corso ha un respiro multidisciplinare e multiculturale: anche quest’anno, insieme agli studenti italiani, ce ne saranno dall’Asia, Africa e Americhe, oltre agli studenti rifugiati le cui borse sono pagate dal programma UNICORE di UNHCR.”

Ricco il panel di relatori: dopo i saluti del prof. Giordani, interverranno il presidente della Scuola di Agraria, Riccardo Bozzi, il direttore del DAGRI, Simone Orlandini, Elisa Masi dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e Pietro Guatelli dell’Associazione di Scienze Agrarie e Ambientali Tropicali. La prof.ssa Xiomara F. Quiñones-Ruiz, della University of Natural Resources and Life Sciences di Vienna, parlerà dell’influenzabilità della filiera di valorizzazione del caffè, alla quale seguirà una degustazione organizzata dall’Accademia del Caffè Espresso. Spetterà al prof. Alberto Tonini (Rete delle Università per la Pace) accendere l’attenzione sull’opportunità che questo corso offre in termini di inclusione e diversità. Tra gli ospiti, infine, alcuni rappresentanti della start-up fiorentina Carbonsink che fornisce strategie per la lotta ai cambiamenti climatici.

Sarà possibile seguire l’incontro anche online al link: https://meet.google.com/ina-kkaf-syn.

L’Open Day sarà l’occasione per conoscere tutta l’offerta formativa della Scuola di Agraria, che allestirà una serie di stand nel cortile della Palazzina Reale. Qui si potranno toccare con mano i vari strumenti e scoprire le ricerche più innovative delle varie discipline, ben 14 corsi di laurea di I e II livello, conoscere le opportunità del progetto Erasmus e il patrimonio bibliotecario.

Per maggiori informazioni: www.dagri.unifi.it  - www.agraria.unifi.it