Home > Informazioni > Università > Università degli Studi di Firenze: XX edizione del Master di II livello ABITA
giovedì 29 settembre 2022

Università degli Studi di Firenze: XX edizione del Master di II livello ABITA

15-07-2022
Il Centro Interuniversitario ABITA dell’Università degli Studi di Firenze, organizza per l’AA 2022-2023 la XX° edizione del Master di II livello in Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica per l’Ambiente (ABITA). Il Master di II° livello ABITA offre un percorso di alta formazione nel campo dell’efficienza energetica e della sostenibilità  ambientale nel settore delle costruzioni in accordo con le più recenti disposizioni normative internazionali e nazionali in tema di risparmio energetico.

Il Master ABITA fornisce conoscenze teoriche e competenze tecnico-pratiche per la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente (Deep Renovation) e la progettazione di edifici con elevati standard di efficienza energetica rispondenti al target nZEB (nearly Zero Energy Building).

A tal fine, il Master ABITA può contare sulla partecipazione di docenti che provengono da Università e Centri di Ricerca di fama nazionale ed internazionale che nel corso delle lezioni approfondiranno i temi inerenti: l’architettura bioclimatica; la termofisica del sistema edificio-impianto; i materiali innovativi
e le tecnologie avanzate per gli edifici nZEB; i sistemi tecnologici integrati per la produzione di energia da FER (Fonti  Energetiche Rinnovabili); la valutazione economica del progetto in un’ottica LCC; i sistemi di valutazione e certificazione ambientale (LEED, BREEAM, etc.) rispetto all’approccio LCA; l’analisi energetica a scala urbana e edilizia.

La struttura del Master si articola in moduli formativi dedicati ai seguenti argomenti:
- M1 Trasformare l’esistente e costruire il futuro. Nature Based Solutions per la rigenerazione urbana.
- M2 Ambiente e progetto: i Criteri Ambientali Minimi
- M3 Il sistema edificio impianto: dalla diagnosi energetica alla progettazione integrata
- M4 Simulazione dinamica per la progettazione energetica avanzata
- ML Projectwork Professionalizzante

I Moduli formativi sono strutturati al fine di garantire una preparazione di base sugli aspetti teorici specifici e sugli aspetti operativi inerenti i temi dell’Architettura Bioecologica e le Tecnologie Innovative per l’Ambiente; sono inoltre previsti due laboratori applicativi di natura tecnico-pratica (Laboratorio EGE – Laboratorio BEM) finalizzati all’apprendimento dell’uso di:
- metodi per la diagnosi energetico-ambientale (Termografia IR, sonde e sensori di monitoraggio, etc.);
- software per la simulazione energetica dinamica, a scala urbana (ENVIMET);
- software per la simulazione energetica dinamica a scala dell’edificio (Energy PLUS/OpenStudio).

Si tratta di strumenti utili al progettista per analizzare le scelte progettuali in chiave previsionale già dalle prime fasi del progetto, aiutandolo a scegliere le soluzioni  che permettono di migliorare la qualità ambientale del risultato finale in termini di efficienza energetica e sostenibilità economica.


Laboratorio per esperto in gestione dell’energia - EGE
Il laboratorio è organizzato nell’ambito del modulo M3 ed è strutturato come un percorso formativo dedicato alla figura professionale dell’Esperto in Gestione dell’Energia - EGE, così come definito dalla norma UNI- CEI EN 16247-1,2,3,4 e dal D.Lgs.
115/2008.
Il corso fornirà la preparazione propedeutica di 40 ore valida ai fini dell’accreditamento professionale richiesto dallo schema di certificazione delle competenze EGE sviluppato da TÜV Italia per i settori civile e industriale ai sensi della norma UNI-CEI 11339:2009 e UNI EN ISO/IEC 17024:2014.

Laboratorio simulazione energetica dinamica - BEM
Il laboratorio di simulazione dinamica è organizzato nell’ambito del modulo M4 e consente di acquisire le nozioni e le competenze necessarie per diventare Building Energy Modeller, così come indicato dalla norma UNI EN ISO 52016.
Il corso fornisce le nozioni teoriche e gli strumenti operativi per la modellazione e la progettazione energetica avanzata del sistema edificio-impianto attraverso l’applicazione di strumenti di simulazione a regime dinamico open source (EnergyPlus/Open Studio e THERM)

Rientrano, infine, nel percorso formativo del Master ABITA workshop progettuali, visite guidate, viaggi studio e stage presso studi, imprese, aziende d’eccellenza ed enti di natura sia pubblica che privata.
A conseguimento del Titolo di Master, saranno riconosciuti 15 CFP per architetti e gli ingegneri validi ai fini dell’aggiornamento continuo delle competenze professionali.
La struttura del Master è organizzata per garantire forme flessibili di erogazione dei suoi contenuti, prevedendo la possibilità di iscriversi in forma non continuativa ai singoli Moduli.

MODALITA’ E DURATA
Master di durata annuale
1500 ore pari a 70 CFU e 15 CFP
Scadenza iscrizione: Ottobre 2022
Inizio lezioni frontali: 4 Novembre 2022
Frequenza: 2 giorni la settimana in modalità mista (formula weekend)
Fine lezioni frontali: 20 maggio 2023
Quota di iscrizione: € 4.500
Tirocinio: 500 ore (di cui 100 di pre-tirocinio) da svolgere al termine dell’attività didattica frontale, a partire da giugno 2023 e fino a dicembre 2023.
Tesi finale: prima sessione dicembre 2023, seconda sessione aprile 2024.

Per ulteriori informazioni: https://www.centroabita.unifi.it/