Home > Webzine > Primopiano > Via dei Servi si trasforma in "Pottery Street" per un weekend
martedì 26 marzo 2019

Via dei Servi si trasforma in "Pottery Street" per un weekend

06-10-2018
Un portale di accesso in piazza Duomo, musica live e omaggio a Lindsay Kemp: sabato 6 e domenica 7 Ottobre, per la prima volta la Fiera Internazionale della Ceramica coinvolge Firenze e, in particolar modo, SS. Annunziata e Duomo, grazie all'installazione creata da IED – Istituto Europeo di Design.

Si tratta di una grande scritta sospesa, una sorta di portale di accesso modello anglosassone, per condurre i turisti e i curiosi lungo via dei Servi-Pottery Street, sede della 19/a edizione della Fiera Internazionale della Ceramica.

Ad aprire la due giorni, sabato 6 alle ore 10.00, è la performance live di alcune giovani musiciste della Scuola di Musica di Fiesole Fondazione Onlus, Giada Moretti, Martina Daga, Giulia Fidenti, guidate da Alda Dalle Lucche, capo Dipartimento di saxofoni della Scuola, con un concerto itinerante lungo via dei Servi, che durerà fino alle ore 12.00 circa.

Ad accompagnare i cittadini lungo la direttrice Duomo-SS. Annunziata ci sono quindici espositori site specific, nicchie dal design contemporaneo in grado di richiamare i tratti rinascimentali della strada, destinate a ospitare le opere di alcuni dei ceramisti che esporranno in Fiera, provenienti da tutto il mondo. Anche le attività commerciali di via dei Servi sono coinvolte per la prima volta nell'installazione artistica, esponendo i manufatti nelle proprie vetrine.

In particolare uno dei negozi ospiterà un omaggio a Lindsay Kemp, artista recentemente scomparso e molto legato a IED, a Firenze e alla Toscana: alcuni dei disegni di Kemp sono stati infatti selezionati per decorare cinque piatti di ceramica, pezzi unici che saranno esposti insieme agli schizzi originali dell’artista durante la due giorni.

IED - Istituto Europeo di Design - nasce nel 1966 dall'intuizione di Francesco Morelli. IED è oggi un'eccellenza internazionale di matrice completamente italiana, che opera nel campo della formazione e della ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive, della Comunicazione e del Restauro. Si posiziona come scuola internazionale di Alta Formazione orientata alle professioni della creatività, con particolare attenzione al design nelle sue diverse e più aggiornate declinazioni. IED conta su uno staff di più di 400 professionisti che collaborano con gli oltre 1.900 docenti, attivi nei rispettivi settori di riferimento, per assicurare il perfetto funzionamento delle 11 sedi: Milano, Torino, Roma, Firenze, Venezia, Cagliari, Como, Madrid, Barcellona, San Paolo, Rio de Janeiro.

Info: www.ied.it 

RC