Home > Webzine > Primopiano > Estate Fiorentina 2018: il bilancio finale e le novità della prossima edizione
lunedì 25 marzo 2019

Estate Fiorentina 2018: il bilancio finale e le novità della prossima edizione

08-11-2018
"Un mix ben calibrato rende l'Estate Fiorentina un unicum nel panorama nazionale e uno dei principali festival diffusi del nostro Paese. Abbiamo fortemente voluto un programma di alta qualità, adatto a fasce eterogenee di pubblico e che guardasse al centro ma anche alla periferia. Un programma che ha spaziato tra musica, teatro, danza, performing arts, cinema, rassegne, con l'aggiunta dei grandi progetti sociali... Mi limito a ringraziare le tantissime associazioni che hanno contribuito a rendere veramente grande la nostra estate: sono loro il cuore pulsante della vita culturale di Firenze e la dimostrazione che insieme si possono ottenere grandi risultati insperati fino a qualche tempo fa". Così il Sindaco di Firenze Dario Nardella ha aperto l'incontro finale dedicato all'Estate Fiorentina, una delle manifestazioni più famose e attese per la città, giunta alla sua quarta edizione.

"Un'operazione di diffusione della cultura, corale e trasversale: questa è l'Estate Fiorentina. Sei mesi, oltre centosessanta soggetti culturali coinvolti, tantissimi spazi dal centro alla periferia, oltre un milione di presenze di pubblico. Un festival unico nel suo genere, diffuso nel tempo e nello spazio. I numeri parlano chiaro, l'Estate Fiorentina è un laboratorio urbano a tutti gli effetti, esteso ben oltre il semestre del calendario: una rassegna che intercetta le energie e le idee migliori presenti in città per trasformarle in eventi di alta qualità culturale... Perchè la vera sfida resta abbracciare tutto il territorio cittadino con la cultura: la massima diffusione, il rafforzamento e il consolidamento di una identità culturale contemporanea sono i nostri obiettivi" ha continuato Tommaso Sacchi, curatore della rassegna estiva.

Grande entusiasmo, quindi, per l'esito degli eventi che hanno popolato gli spazi cittadini per circa quattro mesi, tra spettacoli, concerti e proposte innovative per un totale di 1300 appuntamenti. Il calendario dell'Estate Fiorentina 2018 è stato caratterizzato dall'ingresso di nuove realtà giovani ed emergenti che hanno contribuito a portare una ventata di novità in un progetto dal successo ormai consolidato. Altro elemento di spicco è stato quello di valorizzare i luoghi come spazi in cui vivere momenti di socialità, condivisione e in cui identificarsi. Tanto è stato puntato sulle periferie, una su tutte la zona del Parco delle Cascine: vecchi edifici sono stati riportati in vita, altri punti sono stati ideati appositamente per la manifestazione e così è stata superata l'immagine di un luogo desolato e pericoloso da attraversare.

Lasciandosi alle spalle il grande successo dell'ultima edizione, è stato annunciato qualche particolare della prossima, l'Estate Fiorentina 2019, il cui bando sarà pubblicato il 20 Novembre 2018 e rimarrà aperto fino al 20 gennaio 2019. Sono state già selezionate 67 associazioni ed è aumentato il numero dei progetti strategici da 5 a 8.

Innovazione e tradizione sono le prerogative della manifestazione estiva anche per il prossimo anno, con un ricco programma tutto da scoprire.

Tutti gli eventi dell'Estate fiorentina sono su: https://estatefiorentina.it/ 

Rosa Carbone