Home > Webzine > Primopiano > Festival dei Diritti: "L'impresa è donna: storia e consigli della Piccola Farmacia Letteraria"
venerdì 22 novembre 2019

Festival dei Diritti: "L'impresa è donna: storia e consigli della Piccola Farmacia Letteraria"

10-12-2019
Martedì 10 dicembre dalle ore 17.00 presso la sala Ketty La Rocca delle Murate Art District (piazza delle Murate), si terrà l'incontro: "L'impresa è donna: storia e consigli della Piccola Farmacia Letteraria" con Elena Molini, la fondatrice della libreria inaugurata un anno fa in via di Ripoli 7/R a Firenze.
Durante l'iniziativa, curata dallo Sportello Informadonna e inserita nel programma del Festival dei Diritti promosso dal Comune di Firenze, Elena Molini fornirà suggerimenti pratici e informazioni utili per la nascita di una nuova impresa, basandosi sulla sua storia personale di successo iniziata l'8 dicembre 2018. Ad accompagnarla nel corso di questo incontro ci sarà Anna Maria Vitale, responsabile del Servizio Nuove imprese della Camera di Commercio, che darà importanti indicazioni ai presenti in merito all'apertura di una propria attività.

Tematiche dell'incontro
- Il processo creativo: come trovare e rendere vincente un'idea;
- Il business plan: come realizzare un business plan, reperire i preventivi di spesa, fare una proiezione dei ricavi;
- Il finanziatore: a chi rivolgersi per finanziare il proprio progetto e le varie modalità esistenti;
- La realizzazione: informazioni utili a livello pratico per l'apertura di un'attività;
- I social network: come utilizzare i social per far crescere la propria attività.

L'incontro è gratuito, ma con posti limitati. Per riservare il proprio posto telefonare allo 055 218310 o inviare una mail a infodonna@comune.fi.it

La Piccola Farmacia Letteraria nasce da un’idea di Elena Molini e dalla consapevolezza che un buon libro può curare l’anima. Dopo un master in redazione editoriale e diversi anni trascorsi in una catena della grande distribuzione intuisce che sono proprio gli stati d’animo a muovere le scelte del lettore e che è necessario reinterpretare il concetto classico di libreria per dare più valore ai rapporti umani e ascoltare chi ci sta davanti. Chiedere “Come stai oggi?” lasciando all’altro tutto il tempo di cui ha bisogno per rispondere, percepire il non detto, camminare in punta di piedi nella vita degli altri consigliando libri che diventano tonici, balsamo per le ferite, messaggi che smuovono montagne o sciolgono rigidità. Tutti i testi alla Piccola Farmacia Letteraria sono catalogati in base alle emozioni, agli atteggiamenti, agli stati esistenziali in essi contenuti anziché in base alla trama. Inoltre sono accompagnati da un bugiardino realizzato da noi e dai nostri psicologi con tanto di indicazioni terapeutiche, posologia ed effetti collaterali. Un’idea semplice, ma per certi versi audace che è piaciuta a tutti. Ed è così che pian piano intorno alla libreria si è creata una piccola comunità che ha travalicato i confini del quartiere, di Firenze, dell’Italia in cui si dà valore allo scambio di opinioni e di vissuti. Ogni giorno varcano la soglia “pellegrini” da ogni luogo con il proprio carico di emozioni e curiosità. Tutti sono i benvenuti, anche gli amici a quattro zampe. Far sentire a casa chiunque si approcci alla Piccola Farmacia Letteraria, sia fisicamente sia attraverso il web, è la nostra missione.

L'appuntamento fa parte della terza edizione del "Festival dei Diritti", la manifestazione promossa dal Comune di Firenze in collaborazione con tantissime realtà cittadine. Sensibilizzare sui temi della violenza sulle donne, gli stereotipi di genere, le discriminazioni delle persone lgbti, promuovere una cultura dei diritti: questi gli obiettivi della kermesse che mette in campo, fino a dicembre, una serie di eventi che spaziano da incontri e dibattiti fino a proiezioni e performance coinvolgendo tanti luoghi della città.

Per maggiori informazioni e programma del Festival dei Diritti: https://portalegiovani.comune.fi.it/pogio/news_publish/primopiano_dettaglio.php?ID_REC=17210