Home > Webzine > Primopiano > Al Blues City Session la campagna "Giovanisì, il talento è un bene comune"
sabato 16 gennaio 2021

Al Blues City Session la campagna "Giovanisì, il talento è un bene comune"

14-12-2020

Continua  la campagna di informazione “Giovanisì, il talento è un bene comune” . Questa volta il contenitore della campagna saranno le quattro puntate virtuali di "Blues City Session", che ripercorrono i 40 anni di storia di uno dei più importanti festival europei e il 14, il 18, il 23 e il 30 dicembre 2020 faranno rivivere, durante le feste, il blues anche in un momento in cui mancano i concerti dal vivo.

L’iniziativa vuol far conoscere tutti gli strumenti che l’Europa e la Regione Toscana - grazie al Fondo Sociale Europeo ed al progetto Giovanisì mettono a disposizione dei giovani nel campo dell’istruzione, formazione, ricerca e lavoro: gli interventi tradizionali e consolidati, quelli realizzati nel periodo dell’emergenza e soprattutto gli interventi futuri che saranno messi in campo per la ricostruzione.
 
Giovanisì, il talento è un bene comune” è la campagna lanciata dalla Regione con l’obiettivo di promuovere, attraverso una serie di video, il progetto per l’autonomia dei giovani, cofinanziato con il Fondo Sociale Europeo.
In un momento di difficoltà come quello che stiamo vivendo, i video, attraverso la “voce” simbolica di 3 spazi disabitati, mandano un messaggio di speranza e prospettiva ai giovani. Perchè il “talento” è un bene comune che la Regione  attraverso le opportunità del progetto Giovanisì intende incentivare e sostenere.

Proprio con l’obiettivo di diffondere i video ad un vasto target giovanile, la campagna è stata già presentata nei giorni scorsi nell’ambito della 32° edizione del Rock Contest, il concorso per band e musicisti emergenti. 

Fonte: Toscana Notizie - Agenzia di informazione della Giunta Regionale