Home > Webzine > Primopiano > XXVII edizione di "Artigianato e Palazzo" nel Giardino di Palazzo Corsini a Firenze
giovedì 23 settembre 2021

XXVII edizione di "Artigianato e Palazzo" nel Giardino di Palazzo Corsini a Firenze

16-09-2021
La XXVII edizione di "Artigianato e Palazzo, botteghe artigiane e loro committenze" - promossa dall'Associazione Giardino Corsini è in programma da giovedì 16 a domenica 19 settembre 2021 - si rinnova con un'edizione inedita ed esperienziale che coinvolgerà il pubblico anche in momenti di vita vissuta al Giardino nel Palazzo Corsini (Via della Scala, 115 - Via Il Prato, 58), passando dall'evocazione storica alla realtà contemporanea legata alle attività manuali.

Vorremmo che questa XXVII edizione della nostra Mostra rappresentasse per il pubblico una vera “esperienza immersiva” nelle attività manuali - attraverso un percorso totalmente inedito che si snoda tra il Giardino ed il Palazzo che per la prima volta ne comprende anche gli spazi privati al piano terra, il nuovo allestimento degli spazi e la selezione delle maestranze artigiane – e nasce dall’esigenza di offrire ai visitatori un luogo organico per ricordare come nel tempo gli artigiani e le loro botteghe prosperavano attorno al “Palazzo”, un luogo ideale che diventava di volta in volta “vetrina” e “palestra” per la sperimentazione, perché il sapersi rinnovare dell’artigiano parte proprio da qui, dalla capacità di condividere il rapporto unico con il bello e l’arte”, dichiarano Sabina Corsini e Neri Torrigiani.

Rinnovata con tanti appuntamenti da seguire e laboratori gratuiti all’aperto per imparare, Artigianato e Palazzo 2021 propone tra le molte novità: una nuova ampia selezione di circa 80 eccellenze artigiane da vedere e… da ascoltare; la “Mostra Principe” dedicata quest’anno ad “Enrico Magnani Pescia. L'arte della carta a mano dal 1481", allestita nel Salone da Ballo; il progetto quinquennale “Gentilezza e Sostenibilità” per offrire uno strumento utile che orienti gli artigiani nelle loro scelte verso un’economia circolare; l’allargamento all’Europa del concorso “Blogs&Crafts” a sostegno delle nuove generazioni; la presenza dei direttori di quattro Grandi Musei, protagonisti di “Ricette di Famiglia” 2021, insieme agli chef/docenti della Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu Firenze; “Viaggio in Toscana”, un percorso tra eccellenze produttive della Regione.

E tutto questo lungo un percorso espositivo che si snoda tra il Giardino, le limonaie e il Palazzo e che, per la prima volta, comprende anche gli spazi privati al piano terra - affascinanti e curiosi - fino ad oggi non accessibili al pubblico, e due ingressi, per permettere l’accesso alla Mostra anche dal Palazzo (via Il Prato, 58), oltre a quello consueto dal Giardino (via della Scala, 115), più comodo per chi viene da fuori città in treno, tramvia e auto.

La mostra Artigianato e Palazzo è da quest’anno patrocinata anche dal World Crafts Council Europe del QEST Queen Elizabeth Scolarship Trust e da ADI Toscana e realizzata con il fondamentale contributo di Fondazione CR Firenze, Enrico Magnani Pescia con il sostegno di Camera di Commercio di Firenze, Fondazione Ferragamo, The Nando and Elsa Peretti Foundation, Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, Michelangelo Foundation in collaborazione con Fornasetti, Bonacina 1889, Guido Toschi Marazzani Visconti, Starhotels, Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu, IUL, 25 Hours Hotels. Artigianato e Palazzo ringrazia Intesa Sanpaolo, Artex Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana, Piante Mati, Riccardo Barthel e Cibrèo e Jardin la Ménagère.

Artigianato e Palazzo diventa un’esperienza che invita il pubblico a sviluppare un rapporto con le maestranze al lavoro nelle loro botteghe ricostruite nelle nuove aree del Palazzo - dalle Sale Monumentali alle Scuderie, dai Garage alla Stanza dei Finimenti, dalla Falegnameria alla Legnaia passando dalle splendide Limonaie - coinvolte nella vita reale del Palazzo.

Il Giardino appare come una “grande bottega artigiana all’aperto” animata da giardinieri, imbianchini, restauratori - che eseguono i loro interventi di manutenzioni sotto gli occhi del pubblico - e dai tanti laboratori e workshop gratuiti (per quanti si saranno prenotati a rsvp@torrigiani.com) riuniti nel nuovo “Spazio Decorazione” dove Maestri decoratori fiorentini (Olimpia Benini, Emanuele Capozza, Orietta Farinazzo, Francesca Guicciardini) si alternano sulle diverse tecniche di decorazione murale in un viaggio creativo alla scoperta dell’affresco, della foglia oro e delle carte da parati.; destinato invece ai più piccoli quelli della “Fondazione Ferragamo” (prenotazione consigliata info@fondazioneferragamo.it) sui temi della stampa su seta e intrecci, mentre nel Garage del Palazzo si possono ammirare le auto d’epoca del Principe Corsini (una Balilla, le macchine “tra le due guerre”, una Topolino, le vecchie Lancia…) che, esempi dell’eccellenza Made in Italy, le mani esperte dei meccanici rendono ancora funzionanti.

In giro per il Giardino, si potranno incontrare gli studenti della “Florence Academy of Art”, impegnati a trasferire le loro ispirazioni su carta Magnani e le cui opere ogni sera saranno esposte e messe in vendita, a sostegno di una raccolta fondi.

Orario continuato: 10-19.30.

Per maggiori informazioni: www.artigianatoepalazzo.it