Home > Webzine > Primopiano > TID - Toscana Inventors Day: promozione del patrimonio industriale e trasferimento tecnologico
mercoledì 28 settembre 2022

TID - Toscana Inventors Day: promozione del patrimonio industriale e trasferimento tecnologico

07-07-2021
Un grande salone virtuale per esporre le opportunità tecnologiche di decine di invenzioni e brevetti nel settore ‘digital e industry’ nati negli atenei e nelle scuole di alta formazione universitaria della Toscana. Si presenta così TID, Toscana Inventors Day, giornata dedicata alla promozione del patrimonio industriale delle università toscane e al trasferimento tecnologico. L’evento, che si svolgerà mercoledì 7 luglio 2021 dalle 9 alle 19, punta a favorire l’incontro di inventori e inventrici con le imprese attive in settori tradizionali e hi-tech e con gli investitori che hanno avviato specifici piani per innalzare i livelli di “maturità tecnologica” dei propri processi produttivi.

Sarà possibile conoscere 85 brevetti: 26 in ambito digital, 59 nel settore industry. Sensori, dispositivi robotici, apparati e architetture per la gestione di network, materiali innovativi e strumenti per la realtà aumentata concepiti da ricercatrici e ricercatori toscani e pronti per essere messi a disposizione dell’innovazione della competitività delle imprese e del miglioramento della qualità della vita.
A organizzare TID - in collaborazione con Scuola Superiore Sant’Anna, la Scuola Normale Superiore, l’Università di Siena, l’Università di Pisa, l’Università di Firenze e la Scuola IMT Alti Studi Lucca - sono la Regione Toscana e il suo Ufficio Regionale per il Trasferimento Tecnologico (URTT), attivo dal febbraio 2020 con l’obiettivo di agevolare la promozione e il trasferimento delle attività di ricerca verso il tessuto produttivo regionale e divulgare i risultati brevettati verso imprese, nazionali e internazionali.

Toscana Inventors Day – spiega l’assessora all’istruzione, alla formazione, al lavoro e all’Università della Regione Alessandra Nardini - è il segno del grande lavoro di collaborazione che in questi anni la Regione e il mondo universitario toscano hanno avviato per valorizzare l’ingegno e le competenze delle nostre ricercatrici e dei nostri ricercatori. Questa opera di sinergia ha un ruolo fondamentale per promuovere il patrimonio industriale della ricerca applicata che viene svolta nelle istituzioni universitarie presenti sul nostro territorio. La divulgazione dei risultati della ricerca verso le imprese è fondamentale per avere ricadute positive sul sistema produttivo”. “La nascita dell’Ufficio regionale per il trasferimento tecnologico – aggiunge Nardini - è stata una scelta lungimirante. Quella scelta ha consolidato ulteriormente la collaborazione con le realtà universitarie toscane, ci sta consentendo di costruire ponti con imprese e investitori, anche internazionali, e di rafforzare le eccellenze e le opportunità di innovazione che è in grado di costruire l’alta formazione in Toscana”.

"Lo sviluppo industriale passa inevitabilmente dal trasferimento tecnologico - commenta Leonardo Marras, assessore all'economia e alle attività produttive della Regione Toscana -. Le applicazioni della ricerca nel sistema produttivo sono imprescindibili per andare avanti verso un'impresa sempre più sostenibile, tecnologica, moderna. Ne siamo fermamente convinti e per questo abbiamo strutturato un sistema di sostegno alle imprese che tiene insieme ricerca e sviluppo, formazione e produzione. Toscana Inventors Day è una bella occasione per conoscere da vicino buone pratiche e storie di successo, ma anche per fare il punto ed iniziare a tracciare le prospettive delle nuove politiche".

TID sarà articolato in tre sessioni. La prima, dalle 9 alle 11, con i saluti istituzionali del presidente della Regione Eugenio Giani e degli assessori Alessandra Nardini e Leonardo Marras a cui seguirà una presentazione delle opportunità di finanziamento per investitori e imprese: in programma gli interventi tecnici di Fosca Giannotti e Paolo Nesi del CBDAI - Centro regionale per la ricerca, la formazione e il trasferimento tecnologico su Big Data & Artificial Intelligence; Claudia Pingue, responsabile Fondo Technology Transfer di CDP Venture Capital SGR; Filippo Giabbani, responsabile Settore Attrazione Investimenti Regione Toscana; Alessandro Bellissima, presidente di Yanmar R&D Europe srl; Lorenzo Bacci, responsabile Settore Diritto allo Studio e Supporto alla Ricerca Regione Toscana. La seconda sessione, dalle 11 alle 15,45, vedrà ricercatori e ricercatrici illustrare le loro invenzioni, i brevetti, i risultati di ricerca applicata. È prevista la presentazione di 18 brevetti digital e 29 brevetti industry. La terza e ultima, dalle 16 alle 19, sarà la sessione dedicata agli incontri one2one tra inventori e imprese e investitori interessati ad acquisire maggiori informazioni su brevetti e tecnologie.

Per ulteriori informazioni: https://www.regione.toscana.it/-/tid 

Fonte: Toscana Notizie - Agenzia di informazione della Giunta Regionale