Home > Webzine > Primopiano > "Rispetta la città, goditi Firenze": piano per una Movida Sostenibile
domenica 25 luglio 2021

"Rispetta la città, goditi Firenze": piano per una Movida Sostenibile

20-07-2021

Torna l'estate con la sua voglia di vivere all'aperto e di partecipare ai tanti eventi che la città di Firenze ha organizzato. Come sempre l'Estate Fiorentina 2021 presenta un calendario molto ricco di eventi ed iniziative su tutto il territorio cittadino, dal centro storico alle periferie arricchite dalle iniziative organizzate negli spazi estivi. Non mancano poi le offerte turistiche dell'area metropolitana.

- Gli eventi dell'Estate Fiorentina

- Gli spazi estivi

- Il turismo nell'area metropolitana fiorentina

Divertimento e svago non possono prescindere - soprattutto quest’anno - da una fruizione corretta degli spazi in termini di sicurezza e sostenibilità.

Per questo il Comune di Firenze promuove l’adozione di comportamenti adeguati per apprezzare al meglio tutte le proposte che la nostra città mette a disposizione, attraverso l'adozione del Piano di prevenzione e controllo per una Movida Sostenibile (PMS).

NORME ANTICONTAGIO
Salute e sicurezza al primo posto. Nel vivere il nostro tempo libero e la nostra ritrovata socialità non vanno dimenticate le basilari norme anti-contagio da Covid-19:

  • distanziamento interpersonale (almeno 1 metro)
  • uso della mascherina al chiuso nei luoghi pubblici (salvo dove previsto) e all'aperto in caso di assembramento o di impossibilità di mantenere la distanza interpersonale.

Da ricordare anche i provvedimenti volti ad evitare gli assembramenti emanati dal Sindaco di Firenze. 

IMPATTO ACUSTICO
Dal 1995, con legge n.447, i Comuni si sono dovuti dotare di una mappa acustica (Piano di Classificazione Acustica) che suddivide il territorio cittadino in zone; a ciascuna zona corrisponde una classe acustica (dalla classe I, la più silenziosa, alla classe VI, la più rumorosa). 

Ad ogni area sono assegnati limiti di rumorosità diurni (dalle 6 alle 22) e notturni (dalle 22 alle ore 6).

I Comuni possono rilasciare autorizzazioni in deroga per il superamento dei limiti individuati per attività temporanee come manifestazioni e cantieri.

Nel 2004 il Comune di Firenze ha approvato il primo piano di Classificazione Acustica, individuando su tutto il territorio comunale le aree e le corrispondenti classi acustiche oltre che le deroghe previste. 

Il numero delle autorizzazioni in deroga di Firenze varia a seconda della classe acustica:

  • Classe I e II: la legge non prevede deroghe per queste classi
  • Classe III:  massimo n. 20 serate per manifestazioni organizzate o patrocinate da un ente pubblico, massimo 10 serate per iniziative private
  • Classe IV: massimo n. 25 serate per manifestazioni organizzate o patrocinate da un ente pubblico, massimo 10 serate per iniziative private
  • Classe V e VI: aree industriali senza residenza e pertanto non esposte a rischio di rumorosità eccessiva per la popolazione.

Il Comune deve controllare il rispetto dei limiti acustici sia in caso di deroghe ma soprattutto quando l’attività, sia permanente che temporanea, non ha richiesto nessuna autorizzazione e viene segnalata dai cittadini come potenzialmente disturbante.

E’ prevista una sanzione di circa € 1.000,00 in caso di attività con musica riprodotta o dal vivo senza aver ottenuta la deroga.

COLLABORAZIONE DEI CITTADINI
Il Comune di Firenze, attraverso un proprio sistema di monitoraggio, mappa i fattori di rischio degli eventi presenti in città per garantirne la prevenzione e la risoluzione. La mappatura è fondamentale per assicurare una fruizione dell'evento sicura e sostenibile per tutti. Anche la collaborazione dei cittadini è importante in questa opera di monitoraggio e mappatura dei rischi. Cittadini e turisti possono aiutare l'Amministrazione comunale mediante segnalazioni circostanziate:

  • telefonando al Contact center 055 055 (dalle ore 8 alle ore 20 dal lunedì al sabato);
  • recandosi agli sportelli al cittadino sul territorio, U.R.P. dei vari quartieri;
  • telefonando alla Centrale Operativa PM allo 055 3283205;
  • tramite la app


(fonte: Rete Civica del Comune di Firenze - https://www.comune.fi.it/movida-sostenibile)