Home > Webzine > Primopiano > "L’Estate in Villa al Quartiere 2", il programma degli eventi a Villa Arrivabene
lunedì 15 agosto 2022

"L’Estate in Villa al Quartiere 2", il programma degli eventi a Villa Arrivabene

11-07-2022

Spettacoli, concerti, conferenze e molto altro nel programma de "L’Estate in Villa", rassegna estiva del Quartiere 2 a Villa Arrivabene (Piazza Leon Battista Alberti, 1/a - Firenze). Questi i prossimi appuntamenti in calendario:

Lunedì 11 luglio 2022, alle 21,00 lo spettacolo teatrale “Matrimonio in Bianco e Nero” di Domenico di Stefano con la Compagnia “L’altro teatro”. Rassegna EstaTeatRotary.
Scritta e diretta da Domenico di Stefano la vicenda inizia al mare dove due amiche, Piera e Carla, conversano in spiaggia mentre prendono il sole.
La conversazione porta a galla una certa forma razziale di Piera, non condivisa da Carla; una amicizia tra la figlia di Piera e un “Vucumpra’” porterà un problema tra madre e figlia, creando molteplici colpi di scena.
Ma la fine dell’estate riporta tutti nelle proprie case con l’annuncio di un fidanzamento…
Chi è questo fidanzato? Chi lo ha mai visto? Chi è la sua famiglia?
Questo matrimonio sarà in bianco… o sarà in nero? Non resta che vedere la commedia per saperlo.

Mercoledì 13 luglio, alle 21,00 “Quattro formaggi”, spettacolo di cabaret.

Giovedì 14 luglio, alle 21,00 “Cecco e Baracca in concerto”. Stornelli fiorentini tradizionali.

Venerdì 15 luglio, alle 21,00 “quando in viale dei Mille abitava un giovane artista e filosofo svizzero”. Letture teatrali dei testi di Carlo Adolfo Schlatter e musica di “Voce d’anima”.

Lunedì 18 luglio, alle 21,00, lo spettacolo teatrale “Non facciamo brutte figure” di Salvatore Macrì con la compagnia “Lucialprato”. Rassegna EstaTeatRotary.
Per la regia di Don Paolo Arzani, Parroco della Parrocchia di Santa Lucia sul Prato di Firenze, la storia si svolge al ritorno del funerale di un amico celebrato in pompa magna. Roberta esprime a suo marito Andrea il desiderio di magnificare con addobbi e cerimonie esagerate l’ipotetica dipartita del suo congiunto, il tutto per non fare brutte figure. Da qui i preparativi e i programmi appunto per celebrare alla meglio il funerale “virtuale” del povero Cavaliere Andrea.

Martedì 19 luglio, alle 21, “La Pira profeta di speranza” di Riccardo Bigi con Francesco Pelosini. Narrazione e regia di Gabriella del Bianco.
Una rappresentazione che indaga su chi era Giorgio La Pira. Il sindaco di Firenze, uno che aiutava la povera gente, uno che pregava tanto, uno che parlava sempre di pace... Un sognatore, un poeta. Un profeta, secondo alcuni. Lo chiamavano il sindaco santo: ma era un soprannome che voleva un po’ prenderlo in giro, quasi a voler dire che era troppo santo per fare politica. Una lettura scenica per indagare sul più famoso dei sindaci che Firenze ha avuto nella sua storia.

Mercoledì 20 luglio, alle 21,30, proiezione del film “L’Hotel degli amori smarriti” nell’ambito della rassegna CinemaTascabile.

Giovedì 21 luglio, alle 21,00, Valerio Morelli Trio in concerto. Trio jazz fusion che rielabora e arrangia standard jazz e brani pop affiancandoli a composizioni originali.

Lunedì 25 luglio, alle 21,00, la Compagnia Risate ed Applausi di Fucecchio presenta due atti unici del repertorio di Eduardo De Filippo.
“Pericolosamente” di Eduardo De Filippo e “La chiave di casa” di Carlo Mauro.
In “Pericolosamente” Michele, vecchio amico di Arturo, rientra dopo quindici anni di lavoro all’estero dagli Stati Uniti a Napoli, dove la sua compagnia ha deciso di trasferirlo.
È in cerca di una camera in affitto e Arturo si offre di ospitarlo in casa propria, dandogli un appuntamento per fargli vedere la stanza: ad attenderlo trova la moglie di Arturo, Dorotea, che confida a Michele che il marito, ogni giorno, le spara con una rivoltella nei momenti d’ira…
In “La chiave di casa”, scritto da Carlo Mauro ma interpretato da Eduardo De Filippo, l’azione si svolge in una pizzeria, dove Simone è costretto dall’amico Ciccillo a intrattenere il marito della donna con la quale ha una tresca, finché non si sarà ritrovata la chiave di casa. Ciccillo fa di tutto per salvare l’amico, ma le cose gli sfuggono di mano! La serata è nell’ambito della rassegna EstaTeatRotary.

Martedì 26 luglio, alle 21,00, lo spettacolo teatrale “Dove sono i miei confini”. Poesie di Guido Leoni con Alessandro Gei al contrabbasso e Paolo Rafanelli alla chitarra.

Mercoledì 27 luglio, alle 21,30, la proiezione del film “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”. La serata è all’interno del ciclo Cinema Tascabile.

Giovedì 28 luglio, alle 18,00, “Un atelier russo in via degli Artisti”. Nicola Lochoved il suo Rinascimento per la Russia e per l’America di Lucia Tonini.

Sempre giovedì 28 luglio, alle 21,00, lo spettacolo teatrale “Maledetti toscani” di e con Alessandro Calonaci con Luciano Manara alla chitarra.

Fino al 31 luglio è in esposizione, nella sala Libero Beghi, la 51° mostra del Gruppo Donatello.

Per ulteriori informazioni:
https://quartieri.comune.fi.it/dalle-redazioni/torna-lestate-villa-al-quartiere-2