Home > Informazioni > Volontariato & Pace > Tappa della carovana "Mai senza Naloxone" al Centro Java
mercoledì 26 giugno 2019

Tappa della carovana "Mai senza Naloxone" al Centro Java

17-01-2019
Giovedì 17 gennaio 2019, alle ore 10.00, il Centro Java (via Pietrapiana angolo via Fiesolana) ospita la tappa della campagna "Mai senza Naloxone", iniziativa nazionale promossa da ITARDD e da Forum Droghe alla quale hanno aderito SITD e FEDERSERD.

"C’è una fiala che si dovrebbe trovare in tutte le farmacie e che ogni servizio che lavora con chi usa droghe dovrebbe consegnare. È il Naloxone, un farmaco salvavita da banco che può salvare la vita in caso di overdose da oppiacei. Il condizionale è d’obbligo però, perché non poche farmacie italiane non tengono il Naloxone a disposizione, e sono pochi i SerD che lo consegnano ai propri utenti. Finora la distribuzione è affidata ai servizi di riduzione del danno (RdD) laddove ci sono. Eppure ogni persona che usa eroina sa che quella fiala è come il casco quando vai in moto: tenerlo mette al riparo da un incidente mortale."
Pino Di Pino - Dal 2000 operatore di strada a Venezia, dal 2014 membro del Coordinamento della Rete Italiana per la Riduzione del Danno (ITARDD).

Garantire alle persone che usano droghe il Naloxone è una delle strategie di Riduzione del Danno più efficaci per prevenire le morti da overdose: nella maggior parte dei casi chi assiste a una overdose è un altro consumatore. L’Italia è uno dei pochi paesi nel quale il Naloxone è farmaco da banco. Anche per questo nel nostro paese si è sviluppato negli anni un modello di distribuzione del farmaco salvavita alle persone che usano droghe da parte dei servizi (Take Home Naloxone) che è stato esempio in tutto il mondo.

Programma

Ore 10.00 
Incontro pubblico con la Carovana: non è solo una fiala - Storie attorno al naloxone raccontate da consumatori, operatori e medici

Ore 18.00 
Aperitivo gratuito alcool free, Djset, Performances

Il Centro Java nasce nel 2001 dalla collaborazione tra Comune di Firenze e CAT Cooperativa Sociale. Nel campo della prevenzione dei comportamenti a rischio collegati ai “nuovi consumi di sostanze”, Java coniuga le attività svolte nei luoghi di consumo con azioni di carattere culturale e educativo sul territorio della città. Ottenendo un mix innovativo ed unico nel panorama nazionale. Java offre uno spazio dove è possibile avere informazioni approfondite sulle condotte a rischio ma anche sviluppare le proprie capacità ed attitudini, seguiti da operatori competenti. La promozione della creatività e della produzione culturale ed artistica giovanile svolge un ruolo importante per lo sviluppo dei fattori protettivi del disagio giovanile, come l'autostima, una buona relazionale con sé e con gli altri, la crescita intellettuale.
Aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 15.00 alle 19.00 e nelle notti tra venerdì/sabato e sabato/domenica dalle 01.30 alle 05.30 del mattino, ospita la chill out urbana di U.A.N.

Per maggiori informazioni: www.infojava.it