Home > Informazioni > Volontariato & Pace > "Le foibe e il confine orientale: una tragedia del XX secolo". Percorsi di conoscenza al Q4
venerdì 19 aprile 2019

"Le foibe e il confine orientale: una tragedia del XX secolo". Percorsi di conoscenza al Q4

08-02-2019
In occasione del "Giorno del Ricordo", la ricorrenza che il Parlamento Italiano ha istituito il 10 febbraio di ogni anno, per ricordare la tragedia del Confine Orientale: le Foibe e l'esodo del popolo istriano-dalmata, Venerdì 8 febbraio si terrà a Villa Vogel (via delle Torri 23, Firenze), ore 15.00, una iniziativa pubblica in onore di Sergio Rusich, antifascista, partigiano, esule istriano che per molti anni insegnò alla scuola della Montagnola, all’Isolotto.

“Le foibe e il confine orientale: una tragedia del XX secolo. Percorsi di conoscenza”.
Interverranno Dott. Matteo Mazzoni, Direttore dell’Istituto Storico Toscano della Resistenza e dell’Età contemporanea Le docenti prof. Silvia Cosimi dell'L.S.L.S. Galilei e Mariassunta Pirillo dell'Istituto Agrario di Firenze, insieme agli studenti che nel 2018 hanno preso parte al viaggio sul Confine Orientale, nell'ambito del progetto della Regione Toscana "Per la storia di un confine difficile. L'Alto Adriatico nel 900".

Il presidente del Consiglio del Quartiere 4 Mirko Dormentoni e la presidente della Sezione ANPI Isolotto ‘Circolo Sergio Rusich’ Ivana Somigli, sono lieti di invitarvi all’incontro con i docenti e gli studenti, per ascoltare, a distanza di un anno, le loro riflessioni sull’esperienza di un viaggio così importante.