Home > Informazioni > Volontariato & Pace > Una lunga storia dalla parte dei bambini: incontro sugli Innocenti alla Biblioteca Buonarroti
sabato 05 dicembre 2020

Una lunga storia dalla parte dei bambini: incontro sugli Innocenti alla Biblioteca Buonarroti

12-12-2019
Giovedì 12 dicembre 2019, alle ore 17.30, la Biblioteca Filippo Buonarroti, in viale Guidoni 188, ospiterà l'incontro "L’Istituto degli Innocenti di Firenze: una lunga storia dalla parte dei bambini".

Quest’anno ricorrono i 600 anni dalla fondazione dell’Istituto degli Innocenti. Nell’intervento si illustreranno alcuni dei principali aspetti che hanno caratterizzato la storia dell’antico Ospedale, con uno sguardo al presente, mettendo in luce la straordinaria continuità della sua missione. La biblioteca Buonarroti vuole unire questa importante ricorrenza con la storia dell’immobile che la ospita, ovvero Villa Pozzolini a Novoli: la presenza dell’effigie in pietra col bambino fasciato sul portale della villa, possono essere testimonianza di un legame molto antico. Tra la documentazione conservata nell’Archivio dell’Istituto si cercheranno i primi riferimenti con la storia di Villa Pozzolini, avviando così un percorso di studio che potrebbe portare a scoprire quali relazioni e rapporti siano intercorsi tra queste due entità così significative per la nostra città. A cura della dott.ssa Antonella Schena, responsabile servizio documentazione, biblioteca e archivio storico - Istituto degli Innocenti.

L'iniziativa fa parte del ricco calendario di iniziative che la Biblioteca Buonarroti propone per ricordare la proclamazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite della Dichiarazione universale dei diritti umani il 10 dicembre 1948. In questa giornata vengono tradizionalmente attribuiti i due più importanti riconoscimenti in materia: il premio quinquennale delle Nazioni Unite per i diritti umani ed il premio Nobel per la pace.

La Biblioteca propone anche scaffali tematici con proposte di lettura e bibliografie.

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

Per maggiori informazioni: https://cultura.comune.fi.it/