Home > Informazioni > Volontariato & Pace > 50 anni dopo la strage di piazza Fontana, Firenze la ricorda con una giornata alle Oblate
domenica 23 febbraio 2020

50 anni dopo la strage di piazza Fontana, Firenze la ricorda con una giornata alle Oblate

07-12-2019
Firenze ricorda la strage di piazza Fontana a Milano nell’anno del cinquantesimo anniversarioSabato 7 dicembre, alla Biblioteca delle Oblate (via dell’Oriuolo 24) l’intera giornata sarà dedicata al ricordo della bomba alla Banca Nazionale dell'Agricoltura che il 12 dicembre 1969 causò 17 morti e 88 feriti. L’iniziativa è organizzata da Comune, Anpi, Libertà e Giustizia, Arci, Cgil, Istituto storico toscano della Resistenza, Libera, Anpc e Vignettisti per la costituzione e presentata in Palazzo Vecchio dall’assessore alla cultura Tommaso Sacchi e dalla presidente emerita di Libertà e Giustizia Sandra Bonsanti.

“Il Comune ha aderito in maniera convinta a questo convegno – ha sottolineato Sacchi - perché credo che iniziative di questo genere debbano essere fatte ovunque in Italia e in maniera particolare in quelle città medaglie d’oro della Resistenza e colpite da mafia e terrorismo. La biblioteca delle Oblate, spazio civico per eccellenza e luogo democratico del sapere, del dibattito e della conoscenza, è la sede ideale per ospitare l’evento, per trasmettere fatti di storia soprattutto ai più giovani”. “Anche oggi che assistiamo a rigurgiti fascisti – ha aggiunto – dobbiamo riflettere sul fatto che a questi si può e si deve rispondere solo con l’antifascismo militante e dichiarato delle nostre città, che hanno un dovere istituzionale e civico nei confronti della nuove generazioni e la totale adesione ai valori della nostra costituzione”.

Tra i relatori ci saranno, tra gli altri, Paul Ginsborg, presidente di Libertà e Giustizia; Enrico Ricci, avvocato, vicepresidente dell’Anpi; Andrea Bigalli di Libera; Giuseppe Matulli, presidente dell’Istituto storico toscano della Resistenza; lo storico Miguel Gotor; la presidente Arci Francesca Chiavacci; e Giuseppe Nicolosi, magistrato della strage di Via dei Georgofili. L’iniziativa si aprirà alle 10 e si concluderà nel pomeriggio.

Fonte: www.comune.fi.it (Ufficio Stampa)