Home > Informazioni > Volontariato & Pace > "È troppo presto", la canzone scritta dai genitori per ricordare Michela Noli
giovedì 28 maggio 2020

"È troppo presto", la canzone scritta dai genitori per ricordare Michela Noli

15-05-2020
Paola Alberti è una mamma fiorentina, che per ricordare la figlia Michela Noli, vittima di femminicidio, ha dato vita ad una canzone (il testo e la voce sono suoi, la musica del marito Massimo) dedicata al suo angelo biondo, dal titolo "È troppo presto". Tutti gli anni, il 15 maggio, da quando Michela è scomparsa nel 2016, Paola, dava lo start dalla panchina rossa dedicata a Michela ad una corsa per la figlia con tante persone e bambini con la maglia rosa. L'emergenza Covid anche se non permette di organizzare la corsa, non ferma il ricordo di Michela.

"La corsa sarebbe partita dal giardino intitolato a Michela, in via Torcicoda a Firenze, e avremmo devoluto il ricavato all'associazione Artemisia per aiutare donne e bambini in difficoltà. È nata, infatti, per mantenere vivo il ricordo di Michela e per far capire l' importanza di un cambiamento di pensiero. Alla base di tutto ci deve essere il rispetto verso gli altri, ma soprattutto verso noi stessi e verso la vita, che nessuno ha il diritto di togliere".

Paola Alberti ha scritto anche una lettera a Michela nel libro "Lettere senza confini", curato da Gaia Simonetti con altre 5 mamme, che raccoglie le lettere si madri a figli che non ci sono più e ha scritto il libro "Io Michela".