Home > Informazioni > Volontariato & Pace > "University Corridors for Refugees", rifugiati con borse di studio all'Università di Firenze
domenica 20 settembre 2020

"University Corridors for Refugees", rifugiati con borse di studio all'Università di Firenze

15-09-2020
Sono arrivati in Italia i venti rifugiati destinatari di borse di studio che proseguiranno il loro percorso accademico in dieci atenei italiani grazie al progetto UniCoRe - University Corridors for Refugees.

Gli studenti provengono da Eritrea, Sudan, Sud Sudan e Repubblica Democratica del Congo e sono stati selezionati sulla base del merito accademico e della motivazione, attraverso un bando pubblico, da una commissione di selezione individuata da ciascuna università.

Una volta completato il periodo di quarantena reso obbligatorio dall’emergenza Coivd-19, due di loro inizieranno il loro percorso universitario presso l’Università di Firenze: si tratta di una studentessa di origine eritrea, che frequenterà il corso di laurea magistrale in Advanced Molecular Sciences, e di uno studente di origine congolese, iscritto alla magistrale in Natural Resources Management. Gli altri studenti parteciperanno ai corsi di laurea delle università di Cagliari, L’Aquila, Milano (Statale), Padova, Perugia, Pisa, Roma (Luiss), Sassari, e Venezia (IUAV).

Il progetto UniCoRe, che vede la collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, di Caritas Italiana e Diaconia Valdese, è reso possibile anche grazie al sostegno dell’Universita’ di Bologna (promotrice della prima edizione del progetto nel 2019) e di un’ampia rete di partner in Etiopia (Gandhi Charity) e in Italia che assicureranno il supporto necessario agli studenti per tutta la durata del programma di laurea magistrale.

Per maggiori informazioni: www.unifi.it - www.unhcr.org/it/cosa-facciamo/partner/progetti/unicore/