Home > Informazioni > Volontariato & Pace > Vie Nuove: "Gli USA e il mondo dopo Trump", incontro di geopolitica con Piero Fassino
sabato 06 marzo 2021

Vie Nuove: "Gli USA e il mondo dopo Trump", incontro di geopolitica con Piero Fassino

24-02-2021
Il Circolo Vie Nuove di Firenze, in collaborazione con il Forum per i problemi della pace e della guerra, presentano la 22° edizione del ciclo di incontri di geopolitica "Gian Paolo Calchi Novati", quest'anno dedicato a Gli Stati (dis)Uniti d'AmericaDal 24 febbraio a 31 marzo 2021 una serie di tavole rotonde, incontri e approfondimenti in diretta online, che si terranno ogni mercoledì pomeriggio, con la partecipazione di studiosi, docenti, figure politiche e giornalisti, tra i più autorevoli conoscitori di quella che era conosciuta, almeno fino agli episodi di Washington dello scorso gennaio, come la "più grande" democrazia del mondo.

Mercoledì 24 febbraio 2021, alle ore 17.30, la tavola rotonda d'esordio "Gli USA e il mondo dopo Trump" con Piero Fassino (responsabile esteri PD), Alberto Negri (Il Manifesto), Federico Romero (Istituto Universitario Europeo), Nadia Urbinati (Columbia University, New York). Modera Rodolfo Ragionieri (Presidente del Forum). É possibile seguire la diretta su  canale YouTube (https://youtu.be/h-t-qXx57vU) o sulla pagina Facebook (www.facebook.com/776596295788481/posts/3701381533309928) del Circolo Vie Nuove. Le questioni razziali; le nuove strategie di politica estera dopo l'arrivo di Biden; il sistema sanitario USA a confronto con quello europeo; il protagonismo al femminile della politica a stelle e strisce; la frattura politica che vede la società statunitense oggi più che mai divisa e con una forbice di disuguaglianze sociali che non sembrano risolvibili; i fenomeni migratori; le prospettive di ripartenza dopo oltre mezzo milioni di morti per la pandemia...

"La presidenza Trump è stata un 'ciclone' sulla politica non solo negli USA, ma per certi versi in tutto il mondo: il deterioramento della qualità della democrazia e l'inasprimento delle relazioni internazionali sono le eredità più pesanti che il ticket presidenziale Biden-Harris si troverà a fronteggiare. Sul piano interno, il sistema politico statunitense - storicamente impermeabile a ristrutturazioni radicali, fondato com'é su un rigido bipartitismo - risentirà sia dell'evoluzione demografica della società, che dovrebbe indebolire il peso del partito repubblicano, sia del crescente ruolo dei social network, che potrebbe ulteriormente accelerare il processo di (de)costruzione dell'opinione pubblica e creare le premesse per ulteriori polarizzazioni. Sul piano internazionale, l'emergere di nuove potenze e l'ormai stabile multipolarismo potranno essere affrontati dagli USA solo con un approccio maggiormente cooperativo con gli altri Stati e più rispettoso delle organizzazioni e degli accordi internazionali."

Tra gli altri ospiti previsti per i successivi incontri, ricordiamo qui: Raffaella Baritono, Mario Del Pero, Claudia Fanti, Gavino Maciocco, Elisabetta Vezzosi e Francesca Torricelli.

Ad esclusione del primo appuntamento, liberamente online sui social indicati, per partecipare agli altri incontri seminariali, è necessario iscriversi compilando un modulo d'iscrizione per poter ricevere le modalità di partecipazione gratuita.

Per ulteriori informazioni: www.vienuove.it

C.O.