Home > Informazioni > Volontariato & Pace > Un aiuto concreto per chi non vede: al via il progetto "Cittadini tra Cittadini"
domenica 16 maggio 2021

Un aiuto concreto per chi non vede: al via il progetto "Cittadini tra Cittadini"

03-05-2021
Sportello di ascolto telefonico, assistenza legale, distribuzione di audiolibri, corso di informatica per gli acquisti online e molto altro ancora. Prende il via adesso il progetto "Cittadini fra Cittadini" proposto dall’Uic Firenze grazie al contributo di Fondazione CR Firenze. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità della vita delle persone ipo e non vedenti sul territorio della città metropolitana di Firenze. “La differenza fra disabile e divers-abile sta nell’aiuto giusto”, è il messaggio lanciato dalla nostra associazione. “Vogliamo così fornire quegli strumenti culturali e conoscitivi fondamentali per favorire l’esercizio reale del diritto di cittadinanza attiva da parte di persone non vedenti o con grave deficit visivo, oltre a promuovere vari corsi di autonomia personale”, dice Niccolò Zeppi, presidente Uic Firenze.

Ecco l’elenco delle attività previste:
- Servizio di accoglienza di persona, sportello di ascolto telefonico e servizio di assistenza legale e di patronato.
- Distribuzione audiolibri e fornitura quaderni ad alta visibilità per studenti ipovedenti.
- Servizi di accompagnamento.
- Consulenza e fornitura di ausili adattati per disabili visivi.
- Corso Informatica per gli acquisti online, la spesa online, l’utilizzo dell’home banking.
- Corso per l’apprendimento delle basi di autodifesa, rinforzando tutta la parte motoria.
- Corso sulle tecnologie assistive di smartphone e i-phone
- Personalizzazione software e assistenza informatica a distanza – attività sempre presente durante il progetto.

Per maggiori informazioni:
Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Sezione territoriale di Firenze
Via L. Fibonacci 5 – 50131 Firenze
Tel. 055 580319
Email: uicfi@uiciechi.it
www.uicifirenze.it