Home > Informazioni > Volontariato & Pace > "Pari o dispari?", convegno di AiCS in Palazzo Vecchio sulle opportunità di genere in Italia
venerdì 24 settembre 2021

"Pari o dispari?", convegno di AiCS in Palazzo Vecchio sulle opportunità di genere in Italia

21-09-2021
Martedì 21 settembre 2021, dalle ore 9.30 alle 17.00, il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze ospita il convegno “Pari o dispari? Le opportunità di genere in Italia tra obiettivi di sviluppo sostenibile, sport e cultura” promosso da AiCS Comitato di Firenze. Un’occasione per fare il punto sulla “parità in genere” in Italia, nell’anno in cui la Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica compie 10 anni, e l’Agenda 2030 ci ricorda che tanta strada ancora rimane da percorrere per raggiungere pienamente l’obiettivo della parità di genere.

L’incontro dà voce al livello istituzionale, a quello dell’Università, della Magistratura e soprattutto al Terzo settore, per verificare lo stato dell’arte delle opportunità di genere nei diversi ambiti in cui cultura e sport si intrecciano. Gli interventi poggiano su un’idea comune secondo la quale lo sport – e la logica del “fair play” ad esso sottesa – è la sede ideale per sviluppare sane ed efficaci opportunità di sviluppo, senza favorire un genere rispetto ad un altro.

Posti disponibili: 100. I posti saranno assegnati in base all’ordine di arrivo delle domande di iscrizione.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti nel rispetto delle normative anti – Covid e con registrazione e prenotazione su: www.aicsfirenze.net/events/pari-o-dispari/ 

"Sguardo di donna", mostra fotografica di Lavinia Caminiti
Il progetto fotografico, lanciato in occasione del Convegno, narrerà per immagini i momenti salienti della conquista dei diritti e dei ruoli sociali da parte delle donne, prima considerati di solo appannaggio maschile, e conquistati attraverso dure battaglie. L’obiettivo è quello di abbattere un persistente retaggio maschilista che è ancora ben radicato in certi ambienti e che la fotografa vuole portare alla luce, risvegliando sensibilità e coscienze nel pubblico partecipante. L’intero progetto verrà, inoltre, divulgato nelle scuole, al fine di sensibilizzare le nuove generazioni. Il soggetto della mostra è la donna nel suo ruolo di mamma, magistrata, attrice, dirigente scolastica, musicista, poliziotta, operaia, giornalista, palombara, finanziera, atleta, europarlamentare ecc… Una sezione apposita sarà dedicata alle donne nel mondo dello sport. Tanti sguardi che raccontano una storia, quella della Donna. Le foto, oltre ad essere stampate al fine di allestire una mostra, verranno usate per la realizzazione di un montaggio video.

Per maggiori informazioni e programma: www.aicsfirenze.net