Città di Firenze
Home > Webzine > Sport > Firenze Marathon: Cetilar Run – 83 esima Notturna di San Giovanni
giovedì 30 maggio 2024

Firenze Marathon: Cetilar Run – 83 esima Notturna di San Giovanni

17-06-2023

Torna l’appuntamento classico in grande stile. La Cetilar Run – 83 esima Notturna di San Giovanni, la seconda corsa più antica d’Italia, è di certo una delle manifestazione podistiche più attesa per Firenze, ovviamente dopo la maratona dell’ultima domenica di novembre. L’evento, come ormai avviene da diversi anni, anche quest’anno è impreziosito dalla partnership con l’azienda toscana Pharmanutra e il marchio Cetilar, Title Sponsor della manifestazione.
Si corre sabato 17 giugno 2023 sulla distanza di 10 km, una distanza perfetta anche per chi vuole effettuare un test probante in vista di altri impegni futuri, come per esempio quello della maratona dell’ultima domenica di novembre. C’è anche la non competitiva di 10 e 4 km per chi invece vuole prenderla con uno spirito più soft e godersi il clima, la serata e il tanto pubblico che come sempre segue l’evento.
Si parte alle 21 da Piazza Duomo, che sarà anche l’arrivo della manifestazione, percorso completamente nel centro storico di Firenze, in un’atmosfera magica. L’organizzazione è curata da Firenze Marathon in collaborazione con Atletica Firenze Marathon e il patrocinio di Comune di Firenze, Coni e Fidal.

L’evento è stato presentato in Palazzo Vecchio a Firenze con l’assessore allo sport del Comune di Firenze Cosimo Guccione, il presidente di Firenze Marathon Giancarlo Romiti, il direttore generale di Firenze Marathon Diego Petrini, il direttore tecnico di Firenze Marathon Fulvio Massini, Simone Ballerini in rappresentanza del Comitato regionale Fidal, Elena Panchetti, designer (oltre che social manager di Firenze Marathon) che ha firmato quest’anno la maglia ufficiale tecnica (svelata per la prima volta) con una grafica che ripercorre i monumenti più importanti che i runners troveranno lungo il percorso.

Presente anche Claudio Bini, presidente della Società di San Giovanni Battista: la manifestazione è infatti inserita nel calendario delle manifestazioni ufficiali dei festeggiamenti per il Santo Patrono di Firenze. L’evento si svolge come da tradizione nell’ultimo sabato che precede la Festa del Santo Patrono di Firenze, San Giovanni Battista, che è il 24 giugno. La Società consegnerà due trofei personalizzati al primo uomo e alla prima donna.

Saranno circa 250 i volontari di Firenze Marathon a presidiare il percorso e ad assistere i podisti prima, durante e dopo la gara.
Joma sarà sponsor tecnico dell’evento, così come era accaduto per la Guarda Firenze.
Altri partner sono: Game7 Athletics per il supporto alle iscrizioni; Conad, San Benedetto ed Enervit per il ristoro post evento.

La Fulvio Massini Consulenti Sportivi curerà il servizio pacer, per dettare l’andatura di gara a chi desidera sfruttare questa possibilità.
Come da tradizione consolidata, anche l’Esercito Italiano sarà presente all’evento con uno stand promozionale in piazza San Giovanni.

Il pettorale potrà essere ritirato il giorno della gara a partire dalle 18.30 in Piazza San Giovanni, lato Battistero. La consegna delle maglie avverrà direttamente in piazza dopo la gara presso un apposito stand. E’ previsto anche il deposito borse in un apposito stand che sarà situato alle spalle del Campanile di Giotto. 

RDF e Lady Radio sono local media partner.

IL NAMING
Il title sponsor Cetilar sarà presente in Piazza con un proprio stand per massaggi pre e post gara e con esperti in grado di supportare i podisti con specifici consigli tecnici.

Fondata e guidata dai fratelli Lacorte, PharmaNutra S.p.A. è un’eccellenza del pharma italiano e leader in Europa nell’ambito degli integratori a base di ferro. Grazie al brand Cetilar®, Pharmanutra è presente nel mondo dello sport in diverse discipline, a partire dal calcio - è main sponsor del Parma in Serie A – il running, la vela e il motorsport.
Prodotto unico e brevettato, Cetilar® è una crema a base di esteri cetilati (7,5% CFA) rivolta prevalentemente agli sportivi che non vogliono rinunciare alle proprie passioni a causa di fastidi muscolari o problemi articolari. Disponibile anche nella versione Patch, Cetilar® aiuta la capacità di movimento, riducendo la sintomatologia dolorosa a livello muscolo-scheletrico e aiutando nel recupero della mobilità e nella riabilitazione conseguenti a fenomeni infiammatori e traumi sportivi.

ISCRIZIONI E RITIRO PETTORALI DI GARA
Le iscrizioni, sia per la competitiva che per la ludico motoria, si chiuderanno, sia nei punti di iscrizione fisici (l’elenco è sul sito di Firenze Marathon) che nel sistema on line, giovedì 15 giugno; il sistema on line accetterà iscrizioni entro le ore 23:59. 

Le iscrizioni alla solo ludico motoria, sia di 10 che di 4 km, si potranno fare anche il giorno dell'evento direttamente in piazza, dalle ore 18.30 circa, salvo esaurimento pettorali.

IL VIATICO DI GIANCARLO ROMITI
“Mettiamo a disposizione della città di Firenze una struttura organizzativa collaudata - ha detto il presidente del Comitato organizzatore Giancarlo Romiti - e ringrazio particolarmente, oltre che tutti gli altri partner, la Joma, sponsor tecnico dell’evento che tra l’altro veste anche le squadre di atletica dell’Atletica Firenze Marathon che proprio domenica scorsa ha vinto lo scudetto con la squadra assoluta maschile per la prima volta nella storia della società e riportando a Firenze il Tricolore dell’atletica dopo 87 anni”.

COSI’ LO SCORSO ANNO
Nel 2022 tra 1500 partenti provenienti dall’Italia e dall’estero la vittoria in campo maschile è andata al burundiano Jean Marie Niyomukiza, portacolori della Libertas Unicusano Livorno che aveva chiuso in 30’33” e ha battuto allo sprint il keniano Hosea Kimeli Kisorio della Libertas Orvieto, vincitore delle edizioni 2018 e 2019. Più staccato Mohammed El Quardy, portacolori dell’Atletica Signa (32’40”). Andrea Riondina dell’Atletica Livorno è stato quarto in 33’05” davanti a Girma Castelli dell’Orecchiella Garfagnana (33’22”). Tra i primi dieci anche Ayoub Bouras del G.S. Il Fiorino (33’44”), Massimo Mei dell’Atletica Castello (vincitore nel 2016). Andy Dibra del Fiorino (33’46”), Lapo Parissi della Polisportiva Chianciano (33’51”) e Carmine Salvia della Toscana Atletica Futura e più volte vincitore  della 30’ in Piana, che a novembre a Campi Bisenzio fa da preludio alla Firenze Marathon.

Tra le donne arrivo in solitaria per Catherine Wanjiru Njiha, keniana dell’Orecchiella Garfagnana in 35’17”. Seconda in 30’33” la connazionale Fridah Muthoni Gachiengo della Virtus Lucca che ha chiuso in 36’08”. Sul terzo gradino del podio Francesca Battacchi dell’Acquadela Bologna in 40’41”.
A seguire la triatleta Denise Cavallini del Parco Alpi Apuane in 40’50”, poi Letizia Rosi dell’Atletica Marciatori Mugello (40’50”).

Il podio delle società più numerose era stato composto da Il Fiorino con 37 iscritti, seguito da La Nave con 27, terzo posto per la Montecatini Marathon con 19 iscritti.

Per maggiori informazioni e regolamento: www.firenzemarathon.it